11 febbraio 2014 12:50

*Il giornalista Glenn Greenwald a Rio de Janeiro il 9 luglio 2013. (Sergio Moraes, Reuters/Contrasto)

Il 10 febbraio The Intercept – la nuova avventura editoriale dei giornalisti investigativi Glenn Greenwald, Laura Poitras e Jeremy Scahill – ha pubblicato la sua prima inchiesta. Nel loro primo lavoro i giornalisti continuano a occuparsi dei programmi di sorveglianza della National security agency, a partire da documenti forniti dall’ex collaboratore della Cia Edward Snowden.

The Intercept è la prima rivista online di First look media, il gruppo editoriale fondato dal miliardario Pierre Omidyar, che nei prossimi mesi lancerà altri prodotti su politica, sport e finanza.

La prima inchiesta di Greenwald e Scahill, The Nsa’s secret role in the U.S. assassination program, si occupa dei metodi usati dall’Nsa per identificare gli obiettivi dei bombardamenti con i droni.

“Condividiamo la fiducia nell’indipendenza e nella libertà della stampa, e nel suo ruolo per mantenere la democrazia vitale e forte. In tutte le nostre inchieste cercheremo di tenere alto il livello giornalistico, a prescindere dall’argomento di cui ci occupiamo”, ha detto Omidyar.

La prima pagina di The Intercept: