Amiche mamme del cuore

29 luglio 2019 14:07

Sono diventata mamma da poco e non ho amiche con figli. Mi piacerebbe trovarne alcune nella mia stessa fase di vita ma non so da dove cominciare. –Diana

“La nascita del mio secondo figlio mi ha gettato nel caos. E mentre pulivo il pavimento sporco di cacca con i capezzoli doloranti, mi sono resa conto che mi sentivo sola. Dovevo trovarmi un’amica”.

Nella sua rubrica sul New York Times, la giornalista Lyz Lens spiega che trovarsi delle amiche mamme è come trovarsi un fidanzato: un’impresa che ha bisogno di una strategia. Dopo aver parlato con diversi esperti in materia Lens ha stilato una serie di consigli per aiutare le madri a trovare la loro anima gemella.

  1. Resta nei paraggi: frequenta il parco giochi di quartiere, la piscina, la scuola. La vicinanza è cruciale.
  2. Fai il primo passo: il modo migliore per cominciare una conversazione con un’altra mamma è fare un complimento al figlio. Ma anche condividere i problemi funziona: per esempio lamentarsi dei capezzoli doloranti.
  3. Manda avanti i figli: se sei timida, fai in modo che a rompere il ghiaccio siano loro.
  4. Vedetevi fuori casa: per passare un pomeriggio piacevole, scegliete un posto neutrale dove potete far scorrazzare i bambini.
  5. Accetta i rapporti occasionali: non tutte le storie sono fatte per durare, e prima di trovare l’amica giusta potrebbero essere necessarie varie avventure di un pomeriggio senza futuro.
  6. Investi nelle amiche che ti piacciono: anche se sei molto impegnata, trova il tempo per le tue amiche mamme. Per costruire una nuova amicizia è necessario passare molto tempo insieme.

Questo articolo è uscito sul numero 1317 di Internazionale. Compra questo numero|Abbonati

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Il porno chi lo vuole?
Dan Savage
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.