Eccezione

11 gennaio 2013 12:19

Perché i giornali italiani si interessano così poco degli avvenimenti internazionali?
–Raffaele Nappi

In realtà, se ai giornali spagnoli togliamo gli articoli sull’America Latina, se a quelli inglesi togliamo le corrispondenze dai paesi del Commonwealth e ai francesi quelle dalle ex colonie, gli articoli che restano e che si occupano di questioni internazionali non sono poi molti di più di quelli che troviamo tutti i giorni sui quotidiani italiani. Forse, però, lei sta facendo un confronto con i quotidiani di qualità.

È vero che il New York Times ha decine di corrispondenti in giro per il mondo, ma è un’eccezione. Se prende un qualunque quotidiano di una grande città statunitense faticherà a trovare una notizia non solo dall’Italia, ma anche dalla Germania o dalla Francia.

È vero che il quotidiano spagnolo El País mette all’inizio, subito dopo la prima pagina, il notiziario internazionale: lo ha fatto perfino il giorno dopo gli attentati del 2004 a Madrid. Come dire: per quanto importanti possano essere le notizie spagnole, quello che succede nel resto del mondo ha sempre la priorità. Però anche El País è un’eccezione, non solo in Spagna.

L’attenzione agli avvenimenti internazionali è il riflesso della storia e della cultura di un paese. E quindi del suo posto nel mondo.

pubblicità

Articolo successivo

Luce sul Mediterraneo