Guadagnare tempo

19 novembre 2014 18:01

Tendo all’eiaculazione precoce. Non sempre, ma almeno il 50 per cento delle volte vado bene per due o tre minuti, dopodiché devo stare molto attento. È una cosa che ho imparato a gestire e aggirare (per esempio mi fermo e gliela lecco un po’ per darmi il tempo di sbollire), ma è comunque una rottura di palle. Personalmente ho una teoria: non sono circonciso. So che i cazzi circoncisi sono meno sensibili, perché sfregano sempre su tutto. Il mio problema può avere qualcosa a che vedere con il fatto che per i primi 20 anni la mia cappella non è mai entrata in contatto diretto con niente? E se no, esiste qualche trucco che può aiutarmi con questo problema?

–Unexposed Nub Could Upset Timing

Stai già facendo tutto quel che di solito si consiglia di fare agli eiaculatori precoci, UNCUT: stai attento al livello di eccitazione, eviti accuratamente di superare il punto di non ritorno (altrimenti detto punto dell’inevitabilità orgasmica), quando serve fai delle pause e ti metti a leccare la fica (sconsigliato agli eiaculatori precoci gay).

Questi sono i trucchi per quelli come te, e mi sembra che li padroneggi già. E se è vero che spesso la cappella dei cazzi circoncisi è meno sensibile, UNCUT, da vari studi condotti su maschi adulti circoncisi non emerge alcun legame tra circoncisione ed eiaculazione precoce. Gli uomini non circoncisi non hanno più probabilità di soffrire di eiaculazione precoce, e quelli circoncisi non ne hanno di meno.

Sono sposato da 26 anni e prima ero stato fidanzato con mia moglie per due. Non abbiamo rapporti sessuali da 11 anni. Per affrontare la questione sto andando da uno psicologo. Mia moglie dice di voler prendere un appuntamento anche lei, ma poi non lo fa mai. Adesso mi ha comunicato che non vuole mai più fare sesso. L’idea di rinunciare al nostro matrimonio per il sesso mi sembra strana, ma che altre opzioni ho?

–Sexless Husband Is Troubled

Tu non mi leggi regolarmente, vero SHIT? Perché altrimenti sapresti che le tue opzioni sono: andare con una professionista, tradire tua moglie (che però vero tradimento non è, visto che a tua moglie non toglieresti niente che lei desideri), oppure frequentare altre donne con il permesso di tua moglie. Chiedile se preferisce un matrimonio aperto o uno fallito e poi decidi.

(Traduzione di Matteo Colombo)

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

La macchina del consenso di Erdoğan
Annalisa Camilli
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.