Sommario

838 (19 / 25 marzo 2010)

Dove sono finite le bambine?

In Cina e India nascono troppi maschi. Mancano all’appello cento milioni di bambine. L’inchiesta dell’Economist e un commento di Concita De Gregorio.

838 (19 / 25 marzo 2010)

Le impronte dei gemelli

I gemelli identici non hanno mai le stesse impronte digitali. Leggi

Opinioni

Piccoli contadini a scuola

pubblicità

Asia e Pacifico

Corsa al riarmo nel sudest asiatico

Baseball

La passione dei cubani per il baseball non è estranea alle vicende politiche. Leggi

Opinioni

4,8 miliardi di euro

pubblicità

Pop

Chimamanda Ngozi Adich

La scatola di Quality Street

Opinioni

École, escuela, koulu, school, Schule

Europa

La Francia punisce Nicolas Sarkozy

Stati Uniti

Un esercito contro Obama

Si definiscono patrioti. Difendono la costituzione e la sovranità degli stati americani. Gli Oath keepers sono militari e veterani pronti a battersi contro il “regime nazista” di Barack Obama. Anche con le armi.

Ritratti

Aleksandr Lebedev. A caccia di giornali

È diventato ricchissimo nella Russia degli anni novanta. Oggi, invece di comprare yacht e squadre di calcio, investe nella stampa inglese.

pubblicità

Opinioni

Il Messico con le spalle al muro

Asia

Dove sono le bambine?

In Asia continuano a mancare le donne e aumentano gli uomini che non trovano moglie. Il premio Nobel Amartya Sen denuncia uno squilibrio frutto di discriminazioni politiche e culturali

Economia e lavoro

La Bulgaria si sente vittima della Grecia

Opinioni

Analogia e storia

Macchina

È successo agli operai di mezzo mondo, non si vede perché non debba succedere anche ai giornalisti. Un bel giorno si svegliano e scoprono di essere stati sostituiti da una macchina. La macchina si chiama Stats Monkey ed è un progetto della Northwestern university, nell’Illinois. Per ora la sua specializzazione è il baseball. Basta dirgli quale partita deve seguire e il programma incrocia tutte le informazioni statistiche disponibili sull’incontro con un archivio in cui sono raccolte liste di parole ed espressioni tipiche del giornalismo sportivo. Nel giro di pochi istanti tira fuori la cronaca della partita. I risultati sono sorprendenti. Stats Monkey può anche dare versioni diverse dello stesso articolo: con uno stile più colorito o più neutro, più sbilanciato a favore di una squadra o dell’altra. Per ora l’obiettivo è assicurare la copertura delle migliaia di partite minori che nessun giornale o sito web ha i mezzi per seguire. Ma naturalmente l’idea di una redazione di giornalisti velocissimi, che non chiedono aumenti e soprattutto non fanno domande richiamerà l’interesse di molti editori. Magari non negli Stati Uniti, ma sicuramente in Italia. E forse anche in Zimbabwe. Leggi

pubblicità

Visti dagli altri

A ognuno le sue regionali

La stampa straniera si disinteressa alla campagna elettorale perché le notizie dall’Italia sono sempre più surreali e incomprensibili.

Inchiesta

Bluff atomico

Ritardi, costi fuori controllo, errori di costruzione. Il nuovo reattore di Olkiluoto, in Finlandia, doveva essere il fiore all’occhiello dell’industria nucleare europea. Ma qualcosa è andato storto.

Americhe

Il lato nascosto del Cile

Opinioni

Il male indefinibile

Graphic journalism

Cartoline da trenItalia

Di Giacomo Nanni

pubblicità

In copertina

Un mondo di maschi

Il calo di nascite femminili non riguarda solo le aree arretrate. In quelle ricche viene favorito da tecnologie come l’ecografia e la riduzione della fertilità.

Viaggi

La muraglia argentina

Nel parco nazionale Perito Moreno, tra formazioni geologiche che somigliano alla grande muraglia e laghi dalle acque color zaffiro.

Opinioni

La sinistra israeliana senza pace

Cultura

Il giallo che viene dal freddo

Dietro il successo della letteratura poliziesca nordica c’è la descrizione di un sistema sociale ormai in crisi.

Africa e Medio Oriente

La missione fallita dei caschi blu nel Nord Kivu

Opinioni

La lezione della seconda intifada

Pop

Andrzej Stasiuk

Kapuscinski per davvero

Scienza e tecnologia

Le foreste senza animali

Egitto

Un’oasi letteraria nell’ingorgo del Cairo

Satira e dialetto egiziano. Tanta cultura pop e poca politica. In Egitto la nuova letteratura ha scelto di raccontare così la società.

Portfolio

Lisette Model, la forza dello sguardo

Una mostra a Parigi ripercorre la carriera di una delle principali interpreti della street photography. Il suo stile ha fatto scuola, scrive Christian Caujolle.

Italo-whatever

Crookers (feat. Yelle), Sem’bro, Africa Unite Leggi

Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.