Sommario

837 (12 / 18 marzo 2010)

La faccia nera dell’Italia

Gli scandali e la corruzione, il caos delle liste elettorali, la frattura tra nord e sud. L’Italia di oggi vista dalla stampa straniera.

837 (12 / 18 marzo 2010)

Temporali

“Era la stagione dei tuoni. L’aria odorava di violenza messicana, di uragani o colpi di stato. C’erano tuoni mattutini provenienti da cieli burrascosi e indecifrabili, messaggi cupi e sinistri da cittadine del sud della contea dove nessuno era mai stato. E tuoni di mezzogiorno da cumuli solitari a zonzo per cieli altrimenti sereni. E c’erano i tuoni più seri di metà pomeriggio, con onde compatte di nuvole verde mare ammassate a sud-ovest, con il sole che si faceva più vivido e il caldo più pesante come se sapessero di avere poco tempo. E il grande spettacolo di una bella esplosione serale, con temporali ammassati in tutti gli ottanta chilometri del raggio d’azione del radar come grossi ragni in un barattolo, nubi che si rimandavano boati dai quattro angoli del cielo, e ondate di gocce grosse come monete che arrivavano simili a pestilenze, mentre il paesaggio alla finestra diventava bianco-e-nero e sfocato, alberi e case vacillavano fra i lampi, i bambini con costumi da bagno e asciugamani fradici si precipitavano in casa come profughi. E poi i rulli di tamburo nel cuore della notte, il fracasso dell’artiglieria dell’estate in marcia”.–Jonathan Franzen, Le correzioni Leggi

Mia moglie e le sventure del mondo

Per quanto riguarda Haiti, se internet non avesse funzionato il mondo non se ne sarebbe accorto. Sono stati i giornalisti della vecchia scuola a raccontare quel che succedeva. Leggi

pubblicità

In copertina

L’immagine della destra rovinata da un panino

Dopo gli errori nella presentazione delle liste elettorali il Popolo della libertà sembra un club di dilettanti che non conosce le regole della politica.

Viaggi

La massa non perdona

Troppi turisti mettono a repentaglio i luoghi più belli del pianeta. Le popolazioni locali protestano, ma i governi fanno ancora poco.

Mal di testa da Avatar

I film in 3d possono far venire mal di testa e nausea? Leggi

pubblicità

Russia

L’oligarca e il presidente

Mikhail Khodorkovskij era l’uomo più ricco della Russia e uno degli oligarchi più potenti. Poi ha disubbidito al Cremlino ed è finito in prigione. Ora rischia una nuova condanna, ma farà ancora parlare di sé. L’inchiesta di Keith Gessen.

India

Reality India

I reality e i talent show attirano ogni anno centinaia di migliaia di ragazzi da ogni parte del subcontinente. Ce ne sono di tutti i tipi, fabbricano sogni e muovono grandi quantità di denaro.

Pop

Il treno della rivoluzione

Di Tony Judt

Africa e Medio Oriente

La Nigeria non sa risolvere la crisi di Jos

Opinioni

L’inglese in classe

pubblicità

Cultura

Il miglior pittore del mondo

L’argentino Guillermo Kuitca è un artista quasi sconosciuto, ma potrebbe diventare la prossima superstar del mercato.

In copertina

Truffatori in giacca e cravatta

Il governo italiano deve mostrare di voler combattere la corruzione per far dimenticare gli scandali. Il commento dell’Economist.

Scienza

Prepararsi all’impatto

Siete a diecimila metri di altezza, il vostro aereo è esploso e state precipitando senza paracadute. Ecco una piccola guida di sopravvivenza.

Yemen

Le leggende di Sana’a

Il paese è povero e diviso. Il governo è debole e incapace di sconfiggere i ribelli. Intanto Al Qaeda è riuscita a conquistare l’appoggio della popolazione. Reportage di Das Magazin dallo Yemen.

Ritratti

Marina Silva. Verde speranza

Ex ministra dell’ambiente, si è candidata alla presidenza del Brasile con i Verdi. Ha molti sostenitori ma anche un punto debole: la religione.

pubblicità

Asia e Pacifico

Balawi, il jihadista che ha ingannato la Cia

Gli interessi del popolo

Comunque vada a finire, il 7 marzo è stata una data storica per gli iracheni. Leggi

A chi obbediscono i nostri leader

In questa nuova era di globalizzazione, gli interessi delle imprese e quelli dei paesi divergono. E ciò che è bene per le multinazionali americane oggi non è più un bene per il popolo americano. Leggi

Graphic journalism

Cartoline da Beirut

Un fumetto di Mazen Kerbaj

Scienza e tecnologia

Non toccate quel tasto!

pubblicità

Economia e lavoro

La Napa valley scopre internet

London on the road

Jack London, La strada e Diario di un vagabondoL’ombra e il bagliore, Illustrazioni di Fabian Negrin Leggi

Opinioni

8,6 per cento di disoccupazione

Lo stesso ritornello

Di fronte alla lentezza e alla mancanza di volontà politica di cambiare, guardiamo verso l’alto e canticchiamo ritornelli premonitori. Leggi

Coltivare gli studi

Francesco Sylos Labini e Stefano Zapperi, I ricercatori non crescono sugli alberi Leggi

Geografie sognate

Massive Attack &bull, Lightspeed Champion &bull, Pocket Chestnut Leggi

Portfolio

Francescani tropicali

In un villaggio congolese duemila persone pregano e si cospargono di cenere per liberare il mondo dai suoi peccati. Sono i seguaci della chiesa fondata da Tata Gonda. Il reportage di Cédric Gerbehaye.

Europa

La giustizia spagnola ha bisogno di cambiare

Americhe

Momenti difficili per il Venezuela

In copertina

La faccia nera dell’Italia

Gli scandali e la corruzione, il caos delle liste elettorali, il divario sempre più ampio tra nord e sud. I giornali stranieri commentano la situazione italiana.

Pop

Il problema della Cina con Google

Di Ian Buruma

Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.