Alzheimer

Un farmaco potrebbe rallentare l’Alzheimer.
Un farmaco potrebbe rallentare l’Alzheimer. Una sperimentazione avrebbe mostrato che nei primi stadi della malattia il solanezumab aiuta le cellule nervose a sopravvivere più a lungo, limitando la perdita di memoria e la degenerazione del cervello dovuta al morbo. Se le sperimentazioni future confermeranno i risultati, si potrebbe sviluppare un farmaco per rallentare la malattia. L’esito dei test è stato annunciato durante la conferenza internazionale dell’Alzheimer’s association, in corso a Washington, negli Stati Uniti.
La luce aiuta a ricordare

Grazie alla luce è possibile riattivare i neuroni che conservano un’informazione “persa”. Uno studio pubblicato su Science mostra come si forma la memoria a lungo termine nei topi e offre alcuni spunti per la ricerca su malattie come l’Alzheimer, che comportano una perdita della memoria. Leggi

pubblicità
Un matrimonio da ricordare

Marito e moglie, un matrimonio solido, dei figli. Poi la malattia. Cosa succede a una famiglia quando la madre si ammala di Alzheimer? Il delicato racconto di Banker White su cosa significa perdere giorno dopo giorno la persona che ami. Leggi