Il nostro clima

Gli ultimi studi sull’emergenza climatica e i consigli pratici per affrontare i cambiamenti.

Gli albatri si separano

◆ La crisi climatica potrebbe interferire in modo inatteso con gli ecosistemi. Un esempio è l’albatro sopracciglio nero (Thalassarche melanophris), che vive negli oceani... Leggi

La taiga in fiamme

◆ Quest’estate la regione russa della Carelia è stata colpita da violenti incendi che hanno distrutto una parte consistente della taiga, o foresta boreale, formata da... Leggi

pubblicità
Cercare soluzioni

◆ È arrivato il momento d’inaugurare una nuova fase nella lotta alla crisi climatica e concentrarsi sulle soluzioni. Secondo la storica della scienza Naomi Oreskes, si... Leggi

Assorbire il carbonio

◆ Alla conferenza delle Nazioni Unite Cop26, in corso a Glas­gow, si è discusso molto del taglio delle emissioni di gas serra. Anche le tecnologie a emissioni negative... Leggi

Se piove al polo nord

◆ Il pianeta è avviato su una strada, quella del cambiamento climatico, per molti aspetti ignota. L’Organizzazione meteorologica mondiale ha pubblicato il suo rapporto... Leggi

pubblicità
Vento più debole

◆ In Europa quest’estate il vento è stato più debole del solito, con conseguenze negative sulla produzione di energia elettrica. Il periodo da aprile a settembre è... Leggi

Lepri troppo bianche

◆ La crisi climatica sta causando asimmetrie tra l’ambiente e la fenologia degli animali, cioè le loro fasi stagionali. Un esempio è la nascita dei cuccioli in primavera,... Leggi

Strategie urbane

◆ Una trasformazione silenziosa è in corso in molte città, da Berlino a Bogotá e a Bergen, con l’obiettivo di ridurre le emissioni di gas serra legate al trasporto... Leggi

I consumi dei ricchi

◆ Lo stile di vita delle persone ricche ha effetti notevoli sulla crisi climatica. Voli frequenti a lunga distanza, viaggi in auto e molte abitazioni sono alcuni dei consumi... Leggi

Cosa fare dei pannelli

◆ Lo smaltimento dei pannelli solari potrebbe diventare un problema. Gli Stati Uniti ne riciclano appena il 10 per cento, scrive la Mit Technology Review. Manca una legge... Leggi

pubblicità
Impegni insufficienti

◆ Gli impegni dei governi non bastano a contenere il riscaldamento del pianeta entro limiti accettabili. A novembre, a sei anni dall’accordo di Parigi, si terrà a Glasgow... Leggi

Spiagge da salvare

Migliaia di chilometri di coste sabbiose rischiano di scomparire nei prossimi decenni in tutto il mondo a causa del riscaldamento climatico e di altri interventi umani. Leggi

Serve una strategia per ridurre le emissioni di metano

Gran parte delle emissioni di questo gas serra nell’atmosfera è dovuta all’uso dei combustibili fossili. La percentuale è maggiore rispetto a quanto si pensava. Leggi

Avere più terre coltivabili ha un prezzo

La crisi climatica potrebbe far aumentare le terre coltivabili nel mondo, ma con grandi costi ambientali. Leggi

Le correnti oceaniche sono sempre più forti

A partire dagli anni novanta le correnti sono diventate più veloci, soprattutto nel Pacifico e ai tropici. Leggi

pubblicità
Meno aerei, più treni

La ricomparsa del servizio ferroviario notturno in Europa è dovuta alla necessità di trovare alternative ai voli. Leggi

Rinnovarsi per prevenire i disastri

Negli Stati Uniti molte infrastrutture stanno invecchiando. Alcune sono già inadeguate a limitare gli effetti del cambiamento climatico. Leggi

I Paesi Bassi stanno affondando

Nel paese europeo si aggrava la subsidenza dovuta all’estrazione di acqua per uso agricolo e alla costruzione di infrastrutture in superficie. Un problema finora sottovalutato. Leggi

Vegani part-time

Aumentano le persone che rinunciano ai prodotti animali solo in certi periodi: quotidianamente fino alle 18, il lunedì o un mese all’anno. È utile? Leggi

La strategia dei pinguini

Due specie simili che vivono nella stessa regione possono reagire in modo completamente diverso al cambiamento climatico e ai mutamenti dell’ecosistema. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.