Il nostro clima

Gli ultimi studi sull’emergenza climatica e i consigli pratici per affrontare i cambiamenti.

Gli oceani sono in pericolo

L’ultimo rapporto del Gruppo intergovernativo sul cambiamento climatico (Ipcc) analizza le conseguenze dell’aumento delle temperature sugli oceani, sui ghiacci polari e sui ghiacciai montani. Leggi

Cinque anni al caldo

Il quinquennio 2015-2019 è il più caldo da quando sono cominciate le rilevazioni. Secondo l’Organizzazione meteorologica mondiale, i dati indicano una chiara accelerazione del cambiamento climatico. Leggi

pubblicità
Anche le montagne cambiano

Duecento anni fa lo scalatore Alexander von Humboldt capì che il clima organizza la vita animale e vegetale alle diverse altitudini. Ma non capì fino a che punto può trasformare la vita di una regione. Leggi

Gli effetti della crisi climatica sui vigneti di Beaune

Per i viticoltori della Borgogna, in Francia, le annate eccezionalmente calde e secche sono diventate la norma. Lo confermano i dati relativi a Beaune, una cittadina a sudovest di Digione. Leggi

Il pianeta brucia

Mentre l’Amazzonia è in fiamme, vaste zone di savana bruciano in Africa centrale e perfino la Siberia è colpita dai roghi. Leggi

pubblicità
Poca acqua sulle Ande

I ghiacciai peruviani si sono ridotti del 25 per cento dal 1987, causando carenze idriche nei villaggi rurali. Ma un’antica tecnologia potrebbe aiutare a gestire questa preziosa risorsa. Leggi

Influenzare la politica per affrontare l’emergenza climatica

Le azioni individuali, anche se importanti, non bastano più, bisogna agire sulla collettività. Oppure affidarsi a chi ha le idee chiare. Leggi

L’hamburger alternativo

La carne di manzo è uno degli alimenti che comportano più emissioni di anidride carbonica. Mangiarne di meno aiuterebbe il pianeta. Leggi

Le città calde del futuro

L’Europa del nord con un clima mediterraneo e il Mediterraneo con un clima nordafricano. Le temperature urbane nel 2050 secondo uno studio del Politecnico di Zurigo. Leggi

Batterie per tutti 

Le batterie sono fondamentali per assicurare al pianeta grandi quantità di energia pulita in futuro. Leggi

pubblicità
L’aiuto degli alberi per salvare il pianeta

Il metodo più economico per combattere il cambiamento climatico è piantare alberi. Leggi

Il costo energetico dell’internet delle cose 

Nel 2020 potrebbero essere 30 miliardi gli oggetti collegati a internet, ognuno dei quali richiede energia. Leggi

Le scelte degli scienziati per ridurre la propria impronta ecologica

Viaggi, alimentazione, abitudini: cosa cambiare nella propria vita per contrastare l’emergenza climatica. Leggi

Cinque idee in cucina 

Il sistema alimentare, dalla produzione al consumo, è responsabile di un quarto delle emissioni di gas serra, soprattutto a causa di carne e latticini. Ma è possibile mangiare bene senza distruggere il pianeta? Leggi

L’energia britannica è sempre più pulita

Quest’anno il Regno Unito userà più energia elettrica a basse emissioni di carbonio rispetto a quella prodotta con i combustibili fossili. Leggi

pubblicità
Le compagnie aeree potrebbero compensare le loro emissioni

Inserire nel costo del biglietto una donazione a favore di progetti contro il cambiamento climatico sarebbe una buona idea. Ma secondo alcuni non basta. Leggi

Come catturare la CO2 e fermare il riscaldamento del pianeta

Le tecnologie a emissioni negative sono in grado di sottrarre anidride carbonica all’atmosfera e intrappolarla sulla terraferma, in mare o sotto i fondali. Leggi

Il caldo diventerà sempre più insostenibile 

Le ondate di caldo che nel 2018 hanno colpito l’emisfero nord del pianeta non sarebbero state possibili senza il cambiamento climatico. Leggi

Allarme metano nell’atmosfera

Dal 2007 la quantità di metano ha cominciato ad aumentare dopo un periodo di relativa stabilità. Leggi

Riparare gli oggetti è meglio che buttarli

La diffusione del commercio online, con spedizioni rapide, spinge le persone a sostituire gli oggetti rotti invece di ripararli. Eppure sarebbe più pratico ed economico. Leggi

pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.