Virginia Raggi

La centralità di Roma nella strategia di Matteo Salvini

Il leader della Lega sceglie i suoi avversari: la sindaca di Roma Virginia Raggi è uno di questi per la sua debolezza e per quello che la capitale rappresenta. Leggi

Virginia Raggi ha lasciato l’ospedale.
Virginia Raggi ha lasciato l’ospedale. La sindaca di Roma è uscita dall’ospedale San Filippo Neri, dov’era stata ricoverata stamattina dopo un malore. Raggi ha partecipato alla riunione sullo stadio della Roma al Campidoglio.
pubblicità
Dopo l’interrogatorio Virginia Raggi afferma di avere ancora l’appoggio di Beppe Grillo
Dopo l’interrogatorio Virginia Raggi afferma di avere ancora l’appoggio di Beppe Grillo. La sindaca di Roma è stata ascoltata dai giudici per oltre otto ore, in quanto indagata nell’inchiesta sulla nomina del fratello dell’ex capo del personale del Campidoglio, Raffaele Marra. Raggi è accusata di abuso d’ufficio e falso. Sulla polizza a suo favore stipulata da Salvatore Romeo nel gennaio del 2016 e rivelata da un’inchiesta dell’Espresso, Raggi afferma di non saperne nulla. Nell’agosto del 2016 Romeo, funzionario comunale, era stato promosso a capo della segreteria della sindaca.
La sindaca di Roma Virginia Raggi è indagata per la nomina di Renato Marra.
La sindaca di Roma Virginia Raggi è indagata per la nomina di Renato Marra. Raggi risulta indagata nell’inchiesta sulla nomina a capo del dipartimento turismo del Campidoglio di Renato Marra, fratello di Raffaele, ex capo del personale del comune arrestato per corruzione il 16 dicembre 2016. La nomina in seguito era stata revocata. Le accuse sarebbero quelle di abuso d’ufficio e falso in atto pubblico. La sindaca verrà sentita il 30 gennaio.
La sindaca di Roma Virginia Raggi ha ricevuto un invito a presentarsi in procura.
La sindaca di Roma Virginia Raggi ha ricevuto un invito a presentarsi in procura. L’invito del pubblico ministero riguarda l’inchiesta sulla nomina a capo del dipartimento turismo del Campidoglio di Renato Marra, fratello di Raffaele, ex capo del personale del Comune poi arrestato. In un post su Facebook, la sindaca si dichiara “molto serena” e pronta a “dare ogni chiarimento”. Abuso di ufficio e falso in atto pubblico le ipotesi di reato a suo carico.
pubblicità
Il no di Virginia Raggi alle Olimpiadi è un segno di debolezza

Ci sono argomentazioni molto forti che spingono a pensare che le Olimpiadi non siano esattamente un buon affare per le città che le organizzano. Ma il rifiuto puro e semplice della sindaca di Roma finisce per mostrare le profonde debolezze politiche del Movimento 5 stelle. Leggi

L’assessora all’ambiente di Roma Paola Muraro è indagata.
L’assessora all’ambiente di Roma Paola Muraro è indagata. La procura le contesta l’abuso d’ufficio e alcuni reati ambientali nell’ambito di indagini per associazione a delinquere finalizzata al traffico illecito di rifiuti e alla frode. Il 5 settembre Muraro risponderà alla commissione parlamentare sulle Ecomafie, a proposito della gestione dei rifiuti da parte di Ama, di cui è stata consulente per 12 anni.
Virginia Raggi presenta la giunta con alcune novità

È fissata per giovedì 7 luglio, dalle 15 alle 20, la prima seduta dell’assemblea capitolina. In quest’occasione la sindaca Virginia Raggi presenterà la nuova giunta. Rispetto alle liste finora presentate ci sono due novità: l’assessore ai trasporti non sarà l’ex consigliere del Movimento 5 stelle Enrico Stefano, ma Linda Meleo. Escluso anche Andrea Lo Cicero, che doveva essere assessore allo sport, le cui competenze sono state delegate al vicesindaco Daniele Frongia. Leggi

Virginia Raggi ha scelto i nomi per la sua giunta

La nuova sindaca di Roma Virginia Raggi ha annunciato di aver scelto gli assessori che l’affiancheranno nel governo della città. Le nomine saranno ufficializzate il 7 luglio davanti all’assemblea capitolina, che si riunirà per la prima volta in Campidoglio. Leggi

I primi dieci passi che deve fare un sindaco dopo le elezioni

Al secondo turno delle elezioni amministrative del 19 giugno in Italia si è votato in 126 comuni e sono stati eletti i sindaci di cinque grandi città: Roma, Milano, Napoli, Bologna e Torino. Come funziona l’insediamento del primo cittadino? Leggi

pubblicità
Quando un voto parla chiaro

Due giovani donne moderate e determinate, trasversali e discrete, hanno rottamato senza spocchia e senza urla il rottamatore Renzi, il suo inguaribile bullismo politico e il suo partito tutt’intero, che d’un tratto appare invecchiato d’un secolo. Il dato è tanto netto che nemmeno lo stesso Pd ha provato a offuscarlo nella nota ufficiale emessa in piena notte, anche se Renzi, attraverso i suoi giornalisti di fiducia (chiamiamoli così), fa sapere che non ha perso per un eccesso ma per un difetto di nuovismo, rottamazione e sicumera, e che dunque insisterà. Leggi

I discorsi di Virginia Raggi e Giuseppe Sala dopo la vittoria

Il 19 giugno in Italia si è votato in 126 comuni per i ballottaggi delle elezioni amministrative. Il primo turno si era svolto il 5 giugno. Positivo il risultato del Movimento 5 stelle, che ha conquistato Roma e Torino, dove hanno vinto le sue candidate Virginia Raggi e Chiara Appendino. Leggi

Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.