L’8 luglio il primo ministro indiano Narendra Modi andrà in Russia per la prima volta dopo l’invasione dell’Ucraina, percorrendo una linea sottile tra il mantenimento di un’alleanza di lunga durata con Mosca e i suoi rapporti con l’occidente che sono sempre più stretti.

La Russia è un fornitore di petrolio e armi a basso prezzo per l’India, ma il suo isolamento dall’occidente e l’amicizia sempre più stretta con la Cina hanno avuto un impatto sulla sua alleanza di lunga durata con New Delhi. Negli ultimi anni, gli Stati Uniti e i loro alleati occidentali hanno coltivato i legami con l’India come baluardo contro Pechino e la sua influenza nell’area dell’Asia e del Pacifico, facendo al contempo pressioni per allontanarla dalla Russia.

Iscriviti a
In Asia
Cosa succede in Asia e nel Pacifico. A cura di Junko Terao. Ogni sabato.
Iscriviti
Iscriviti a
In Asia
Cosa succede in Asia e nel Pacifico. A cura di Junko Terao. Ogni sabato.
Iscriviti

Modi, tornato al governo il mese scorso come leader del paese più popoloso del mondo, ha visitato la Russia l’ultima volta nel 2019 e ha ospitato il presidente Vladimir Putin a New Delhi due anni dopo, qualche settimana prima dell’invasione.

La guerra della Russia in Ucraina ha “trasformato” i legami con l’India, ha dichiarato Swasti Rao, esperto di un think tank finanziato dal ministero della difesa indiano, il Manohar Parrikar institute for defence studies and analyses.

“Non c’è un declino dei rapporti tra India e Russia”, ha detto. “Ma sono emerse delle sfide”. “Si tratta di fattori esterni che sono stati abbastanza forti da determinare un cambiamento di paradigma nelle questioni bilaterali tra India e Russia”, ha aggiunto.

Nandan Unnikrishnan, della Observer research foundation di New Delhi, ha dichiarato che l’imminente incontro tra i due leader dimostra che le due parti stanno cercando un modo per andare avanti. “Ci sono state pressioni sull’India e sulle relazioni tra India e Russia”, ha detto Unnikrishnan.

“Le interazioni faccia a faccia aiutano a definire le posizioni”, ha aggiunto. “Sono sicuro che Modi vorrebbe un cambiamento da parte di Putin sulla guerra in Ucraina”.

Se sei qui...
…è perché pensi che informarsi su quello che succede nel mondo sia importante. In questo caso potresti prendere in considerazione l’idea di abbonarti a Internazionale. Fino al 24 luglio costa solo 1,18 euro alla settimana, oppure 2,18 euro alla settimana se vuoi ricevere anche il giornale di carta. E in più ogni mattina all’alba ti mandiamo una newsletter con le notizie più importanti del giorno.