Economia

I soldi rendono liberi?

La sicurezza è un concetto complicato, che rischia di intrappolarci: è una lezione che ho imparato da mio padre. Dall’archivio di Internazionale. Leggi

L’abbondanza perduta

Per immaginare un nuovo modello economico, può essere utile tornare a leggere il libro che una cinquantina d’anni fa mise drasticamente in discussione che un progresso ci fosse effettivamente stato. Leggi

pubblicità
Una nuova newsletter su economia e lavoro

Arriva una volta alla settimana, il venerdì, e racconta cosa succede nel mondo dell’economia e del lavoro. Leggi

La retromarcia di economisti e politici per non sbagliare di nuovo

Per la crisi del 2008 si fecero dei salvataggi, ma poi le ricette neoliberiste stroncarono le economie più fragili. Oggi Fmi e Ocse puntano sull’intervento pubblico. Ma la politica è intrappolata in logiche di breve periodo. Leggi

Il carbone ha i giorni contati

È arrivata l’ora di abbandonare il cuore tossico dell’economia basata sui combustibili fossili. Europa e Stati Uniti hanno dimostrato che il re carbone può essere detronizzato, ora tocca all’Asia. Leggi

pubblicità
La mappa del mondo disuguale

Il World inequality database ci propone un paragone sistematico della situazione in cui si trovano le classi popolari nelle diverse parti del mondo. Leggi

Come Netflix è diventata un impero

La piattaforma è leader nello streaming di film e serie tv, ma non tutti sanno che il suo successo è legato a un oggetto ormai in disuso: il dvd. Il video di Le Monde. Leggi

I prestiti garantiti dallo stato aiutano le imprese o le banche?

A chi ha un’attività di ristorazione o di organizzazione di eventi spesso i soldi sono negati nonostante l’impegno del governo. E c’è chi sospetta che il decreto liquidità stia più che altro aiutando gli istituti di credito a sistemare i bilanci. Leggi

L’economia britannica è sull’orlo del caos

A Londra restano pochi giorni per ratificare un accordo con l’Unione europea ed evitare il disastro nel commercio, nei trasporti e nelle forniture alimentari, farmaceutiche e di strumenti tecnologici. Leggi

Il trattato di libero scambio che include la Cina ed esclude Washington

Pechino è riuscita a concludere un accordo commerciale con tutti i paesi della regione Asia-Pacifico, compresi alcuni alleati degli Stati Uniti come l’Australia e il Giappone. I grandi assenti sono proprio gli Stati Uniti e l’India. Leggi

pubblicità
Il vaccino che promette la fine della pandemia

Il vaccino sviluppato dalla Pfizer e dalla BioNTech sembra efficace nel prevenire il 90 per cento delle infezioni. Sono risultati preliminari, ma intanto si deve pensare a come vaccinare rapidamente le persone giuste. Leggi

Anche i ricchi devono fare la loro parte

Senza una regolamentazione adeguata, negli ultimi decenni la finanza è diventata un gigantesco casinò. Tutti hanno dato e preso denaro in prestito in proporzioni mai viste. Aumentando le disuguaglianze. Leggi

A Cuba i negozi sono vuoti e il governo medita riforme economiche

Anche se l’Avana ha saputo gestire la pandemia, il crollo del turismo ha dato un brutto colpo all’economia del paese. Ora il governo ha lasciato trapelare che potrebbe abbandonare il suo sistema di doppia valuta. Leggi

Oltre al decreto ristori c’è bisogno di interventi strutturali

Dall’inizio della pandemia sono stati stanziati più di cento miliardi di euro. I nuovi aiuti serviranno a sostenere settori già fragili come quello della ristorazione o della cultura? Leggi

Dignità

“Il mercato da solo non risolve tutto, benché a volte vogliano farci credere questo dogma di fede neoliberale”. Chi l’ha detto? Leggi

pubblicità
La vera storia dei coltivatori di ananas del Ghana

Una catena di supermercati olandese ha esposto per anni il manifesto di Kwabena, un sorridente coltivatore di ananas ghaneano. Il giornalista d’inchiesta Olivier van Beemen è andato a cercarlo per conoscere la sua storia. Leggi

Il tempo delle disuguaglianze

Il covid ci ha fatto scoprire più fragili: ora è il tempo delle proposte concrete per vincere gli effetti della pandemia. Se ne parlerà il 4 ottobre al festiva di Internazionale a Ferrara. Leggi

Il covid-19 rallenta pericolosamente la lotta alla povertà

A causa della pandemia, il numero di persone che vivono in estrema povertà (vale a dire, chi guadagna meno di 1,99 dollari al giorno) quest’anno aumenterà di 70-100 milioni, secondo le previsioni della Banca mondiale. Leggi

I poveri devono possedere le terre su cui abitano

Gli abitanti dei paesi poveri non sono poveri come sembrano. Possiedono dei beni. Ma non possono dimostrare di possederli, e quindi non possono usarli come garanzia. Leggi

Le sofferenze degli agricoltori statunitensi

Il cambiamento climatico, la crisi economica, la pandemia, la guerra commerciale con la Cina: gli agricoltori statunitensi vivono un periodo molto difficile, e i tassi di depressione e suicidi sono ai massimi storici. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.