Economia

Programmatori che programmano il loro licenziamento

Cosa succede quando un dipendente automatizza completamente il suo lavoro. Leggi

Se ci sentiamo sempre occupati è per via del lavoro ombra

L’automazione avrebbe dovuto eliminare i lavori noiosi. Ma in realtà ha fatto aumentare quelli che facciamo gratis. Leggi

pubblicità
Perché il fine settimana non dura più a lungo

Nonostante gli sforzi di alcuni sindacati come quello britannico, la settimana lavorativa di quattro giorni non è dietro l’angolo. Leggi

Un Nobel all’economia che prova a contrastare i cambiamenti climatici

L’economista di Yale William Nordhaus ha studiato per tutta la vita i costi dei cambiamenti climatici, invocando una tassa sulle emissioni di anidride carbonica per contrastare il riscaldamento globale. Leggi

La corruzione fa danni in tutto il mondo

È l’elemento comune tra il successo dell’estrema destra in Brasile, gli omicidi di giornalisti, gli arresti in Cina e il processo a carico di Ubs a Parigi. Leggi

pubblicità
I cinesi si stanno comprando la Cina

In Cina si sente parlare spesso di “bolla immobiliare”. Il fatto è che chiunque abbia un po’ di soldi da parte investe nel mattone. Non c’entrano più le esigenze dell’urbanizzazione, il bisogno di case per viverci: entra in gioco la speculazione. Leggi

L’insicurezza genera paure

Ricchi sempre più ricchi, poveri sempre più poveri: cresce la richiesta di poteri forti. Come costruire un’alternativa? Se ne discuterà a Ferrara. Leggi

L’Italia ha scelto la politica del braccio di  ferro con Bruxelles

Annunciando che il deficit dell’Italia raggiungerà il 2,4 per cento del pil, la coalizione al governo ha ignorato le attese dei mercati e della Commissione europea. Ma è una manovra pericolosa. Leggi

La crisi del 2008 ha distrutto la fiducia dei cittadini

Le disuguaglianze sono aumentate e i movimenti populisti e di destra ne hanno approfittato. L’Europa si era rivelata fragile, e ora ne paga le conseguenze. Leggi

La crisi greca spiegata in dieci grafici

Il 20 agosto per la Grecia si è chiuso l’ultimo dei tre pacchetti di salvataggio. L’intervento passerà alla storia come un esempio di ciò che non bisogna fare se si vuole aiutare un paese. Leggi

pubblicità
Negli scantinati e nelle aziende di chi estrae bitcoin in Italia

Nonostante i costi siano ancora alti, c’è chi ha cominciato a guadagnare e vede nel mining un’alternativa alla disoccupazione. Leggi

La strada in salita della Grecia per riprendersi dalla crisi

Il 20 agosto per la Grecia si chiuderà l’ultimo dei tre pacchetti di salvataggio. L’economia ha ripreso a crescere, ma la crisi ha creato danni duraturi. Leggi

Che cos’è lo spread

In Italia periodicamente si torna a parlare di spread. Ma cos’è di preciso e perché il suo aumento è considerato un problema? Leggi

La guerra commerciale di Trump avvicina Europa e Cina

Lanciandosi contemporaneamente contro Pechino e Bruxelles, Donald Trump ha provocato l’avvicinamento dei due blocchi che ha preso di mira. Leggi

I discount mettono all’asta l’agricoltura italiana

Eurospin ha organizzato un’asta online per comprare 20 milioni di bottiglie di passata di pomodoro. Ha vinto chi ha offerto il prezzo più basso. Hanno perso sia i consumatori sia i lavoratori. Leggi

pubblicità
Lussuria letteraria

Ho deciso che leggerò solo libri degni di essere letti. Ma c’è una grossa implicazione: non riesco a rileggere più niente. Leggi

Mi presti il tuo trattore?

La sharing economy non vive di sola condivisione di auto e case. In India c’è un’applicazione che aiuta i piccoli agricoltori. Leggi

Trump lancia la guerra commerciale alla Cina

Il 6 luglio scattano i nuovi dazi doganali tra gli Stati Uniti e la Cina. I leader dei due paesi sono in gara per mantenere la supremazia sui mercati mondiali. Leggi

Perché gli italiani si sentono traditi dall’Europa

L’arrivo al governo di forze euroscettiche è anche conseguenza delle politiche di austerità fatte in nome del risanamento dei conti pubblici e dei criteri di convergenza dell’euro. Leggi

Cosa prevedono le sanzioni contro Mosca e perché sono state decise

Dopo l’inizio della guerra nel Donbass, in Ucraina, e l’annessione della Crimea da parte di Mosca, nel marzo del 2014, Unione europea e Stati Uniti hanno deciso delle misure di ritorsione. Leggi

pubblicità