In Iraq è morto Tareq Aziz, l’ex vicepremier cristiano di Saddam

Nel 2003 era stato arrestato dopo l’invasione delle truppe anglostatunitensi e la caduta del dittatore iracheno. Nel 2010 fu condannato a morte per crimini contro l’umanità, ma Aziz non era stato giustiziato perché l’allora presidente Jalal Talabani non firmò l’ordine di esecuzione

pubblicità

Articolo successivo

Il processo a Osman Kavala mette in gioco la credibilità della Turchia
Hugh Williamson
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.