La polizia lancia gas lacrimogeni contro alcuni attivisti che erano intervenuti in sostegno agli indigeni. (Sergio Moraes, Reuters/Contrasto)

Maracanã occupato

26 marzo 2013 13:59

Il 22 marzo la polizia di Rio de Janeiro ha circondato l’ex Museu do índio intorno al quale, dal 2006, era nato un accampamento che ospitava una trentina di indigeni.

Il terreno si trova accanto allo stadio Maracanã. L’operazione rientra nel quadro delle iniziative in preparazione dei Mondiali di calcio del 2014. Le autorità cittadine si sono impegnate a trovare una sistemazione alle famiglie sfrattate.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.