La copertina del libro. (Rose-Lynn Fisher)

Anatomia di un’ape

30 agosto 2013 16:54

Le api sono animali molto antichi. Conosciute soprattutto per la loro operosità e per il ruolo che svolgono in agricoltura nell’impollinazione, sono state le prime creature a essere esaminate al microscopio nel diciassettesimo secolo.

Se già a quel tempo era emersa la loro struttura complessa, oggi, grazie a scanner ad alta risoluzione, le api sono considerate dei capolavori architettonici: un’elegante fusione tra forma e funzionalità.

La fotografa Rose-Lynn Fischer unendo arte e scienza, ha dato vita a sessanta immagini che svelano l’anatomia delle api nelle linee e nella struttura, grazie a ingrandimenti al microscopio da dieci a cinquemila diametri.

Le immagini sono state raccolte nel libro Bee edito da Princeton architectural press.

pubblicità

Articolo successivo

Il mondo in breve