Nomadic America. (Kitra Cahana, Per gentile concessione di Fabrica Canada)

La bottega degli artisti

15 maggio 2017 18:29

“Fabrica non è propriamente una scuola e, in fondo, è confortante avere difficoltà a trovare una giusta definizione. Un laboratorio? Un centro di ricerca? Una bottega d’arte”, scrive Christian Caujolle nel catalogo della mostra Up to now. Fabrica photography, in corso a Reggio Emilia.

Dal 1994, artisti da tutto il mondo si sono formati o hanno collaborato con Fabrica, che negli anni ha esplorato molti stili fotografici: da quello documentario al fotogiornalismo, dalle campagne di comunicazione ai progetti più autoriali.

L’esposizione a Reggio Emilia, organizzata nell’ambito del festival Fotografia europea 2017, presenta un’ampia selezione di lavori realizzati in più di vent’anni di ricerca. Trentasette fotografi e più di cento opere: dai ritratti agli albini di Pieter Hugo al lavoro sulla bulimia di Laia Abril (A bad day), fino a Oil will never end, il progetto sulle fonti energetiche del nostro pianeta di Lorenzo Vitturi.

La mostra durerà fino al 9 luglio 2017.

pubblicità

Articolo successivo

Da Berlino Est al resto del mondo