Primo maggio

04 maggio 2015 12:29
  1. Non importa se lo guardi in tv o dal vivo, non chiamarlo “concertone”.
  2. Se non hai un lavoro non buttarti giù: festeggia il doppio.
  3. La fava è un ingrediente immancabile della festa, ma non nel senso del dialetto toscano.
  4. Niente fiori per la tua ragazza: non è mica l’8 marzo.
  5. Sei comunque di turno al lavoro? Ripeti continuamente la frase: “Qui c’è gente che lavora!”.

Questa rubrica è stata pubblicata il 30 aprile 2015 a pagina 106 di Internazionale, con il titolo “Primo maggio”. Compra questo numero| Abbonati

pubblicità

Articolo successivo

Canzone con gli occhi
Alberto Notarbartolo