Foreste Uno studio condotto in Indonesia ha cercato di capire in che modo i diritti sulla terra influiscono sulla deforestazione. Il governo indonesiano ha infatti distribuito alle popolazioni che vivono all’interno e vicino alle foreste certificati di tipo diverso. Alcuni, concessi agli abitanti per proteggere l’ambiente, per scopi turistici e per motivi economici non legati al legname, non hanno frenato la deforestazione. Quando invece i titoli erano concessi espressamente per lo sfruttamento del legname, la distruzione della foresta è stata inferiore. Non è chiaro perché le aree destinate alla conservazione si siano degradate più delle altre. È possibile che le comunità locali non siano riuscite a impedire le attività illegali, scrive Pnas. Nella foto: una piantagione di palme da olio in Indonesia

Alluvioni Almeno 116 persone sono morte negli ultimi giorni nelle alluvioni e nelle frane causate dalle forti piogge che hanno colpito alcune regioni dell’India e il Nepal. Quarantasei vittime sono state registrate nello stato indiano dell’Uttarakhand (nord), 39 nello stato indiano del Kerala (sudovest) e 31 in Nepal.

Reuters/Contrasto

Terremoti Un sisma di magnitudo 4,8 sulla scala Richter ha colpito l’isola di Bali, in Indonesia, causando tre morti e sette feriti.

Vulcani Una nuova colata di lava proveniente dal vulcano Cumbre Vieja, sull’isola spagnola di La Palma, ha costretto ottocento persone a lasciare le loro case. In totale, le persone trasferite sono quasi settemila. Circa duemila edifici sono stati distrutti dal 19 settembre, quando è cominciata l’eruzione.

Siccità Il governo iracheno ha approvato un piano che prevede la riduzione del 50 per cento delle aree coltivate il prossimo inverno a causa di una grave siccità, che costringe a limitare l’irrigazione.

Clima Secondo un rapporto coordinato dall’Organizzazione meteorologica mondiale (Omm), più di cento milioni di persone sono minacciate dall’accelerazione del riscaldamento globale in Africa, dove gli ultimi ghiacciai dovrebbero scomparire entro il 2050.

Otarie La popolazione di otarie della California (Zalophus californianus) nella riserva di Los Islotes, nel nordovest del Messico, è passata da 500 a 700 esemplari negli ultimi dieci anni. Il dato è in controtendenza rispetto a quello generale: dal 1991 la popolazione si è ridotta del 65 per cento.

Ippopotami Ventiquattro degli ottanta ippopotami che vivono in Colombia nell’ex proprietà del narcotrafficante Pablo Escobar sono stati sterilizzati per evitare un aumento della popolazione. La specie è invasiva nel paese.

Questo articolo è uscito sul numero 1432 di Internazionale, a pagina 106. Compra questo numero | Abbonati