A settembre del 2021 circa 4,4 milioni di statunitensi, pari al 3 per cento della forza lavoro, si sono dimessi, facendo registrare un nuovo record rispetto ai 4,3 milioni del mese precedente, scrive il Washington Post. Inoltre, molte aziende non riescono a trovare nuovi dipendenti o a trattenere quelli che hanno e offrono paghe e bonus più alti.

Questo articolo è uscito sul numero 1436 di Internazionale, a pagina 108. Compra questo numero | Abbonati