Quezon City, luglio 2021 (JIJI PRESS, Epa/Ansa)

Il presidente Rodrigo Duterte (nella foto), che aveva annunciato il ritiro dalla politica dopo la fine del suo mandato, si candiderà per un seggio al senato alle elezioni del 2022. Intanto la figlia, Sara Duterte, ha formalizzato la sua candidatura come vicepresidente appoggiando il senatore Ferdinand “Bongbong” Marcos Jr. Il figlio del dittatore che governò le Filippine dal 1965 al 1986 è molto vicino a Rodrigo Duterte ed è dato per favorito tra i candidati alla presidenza. Il 17 novembre, scrive Rappler, un gruppo di vittime del regime di Marcos ha chiesto alla commissione elettorale di escludere Bongbong perché condannato per evasione fiscale vent’anni fa.

Questo articolo è uscito sul numero 1436 di Internazionale, a pagina 34. Compra questo numero | Abbonati