Nella serie tratta dall’omonimo podcast del 2019 e basata su fatti realmente accaduti, Will Ferrell interpreta Marty Markowitz, proprietario di un’azienda tessile che, all’inizio degli anni ottanta, oppresso dalle responsabilità e incapace di superare la perdita dei genitori, si rivolge a un terapista, Ike Herschkopf, intepretato da Paul Rudd. All’inizio la terapia funziona, ma rapidamente Ike si spinge ben oltre i normali confini del rapporto tra medico e paziente, arrivando a controllare le finanze di Marty e allontanandolo dalla sorella Phyllis (Kathryn Hahn). A Marty serviranno trent’anni per liberarsi di lui. Time

Questo articolo è uscito sul numero 1436 di Internazionale, a pagina 86. Compra questo numero | Abbonati