Heinz-Peter Bader, REUTERS/CONTRASTO

Genetica L’Apis mellifera, l’ape più diffusa al mondo, è probabilmente originaria dell’Asia occidentale. Analizzando il dna di 250 api di 18 gruppi distinti, i ricercatori hanno individuato 145 geni comuni e ricostruito il percorso evolutivo dell’insetto. Inoltre, scrive Science Advances, hanno isolato due nuove specie di api, quella dell’Egitto e quella del Madagascar.

Ambiente La formazione negli oceani di isole composte da rifiuti di plastica galleggianti sta creando nuovi ecosistemi, colonizzati da specie costiere e oceaniche, come granchi, mitili e anemoni di mare. L’ipotesi, scrive Nature Communications, è che le specie costiere raggiungano le isole galleggianti su rifiuti trasportati dalle correnti. Il fenomeno aumenta il rischio che alcune specie superino le barriere geografiche colonizzando nuovi ambienti.

Questo articolo è uscito sul numero 1439 di Internazionale, a pagina 104. Compra questo numero | Abbonati