L a guerra nello Yemen ha registrato un nuovo aumento delle tensioni, scrive il quotidiano yemenita Al Sahwa. Il 24 gennaio i ribelli sciiti huthi che controllano una parte dello Yemen hanno lanciato dei missili contro gli Emirati Arabi Uniti e l’Arabia Saudita. Nel primo caso sono stati intercettati, nel secondo hanno causato due feriti. Il 21 gennaio settanta persone erano morte in un raid aereo della coalizione militare guidata dall’Arabia Saudita contro una prigione a Saada, città controllata dagli huthi nel nordovest del paese.

Questo articolo è uscito sul numero 1445 di Internazionale, a pagina 27. Compra questo numero | Abbonati