dia images/Getty Images

La celebre cantante pop Sezen Aksu ( nella foto ) ha scatenato l’ira di autorità religiose e gruppi vicini al governo per aver postato sui social una sua canzone del 2017 in cui definiva “ignoranti” Adamo ed Eva, venerati dall’islam. È stata denunciata per insulto ai valori religiosi, e il presidente Recep Tayyip Erdoğan ha minacciato di “strappare la lingua a quelli che offendono Adamo”. Il mondo della cultura si è mobilitato in difesa di Aksu. “I tentativi del governo di limitare la libertà di espressione delle donne si fanno sempre più frequenti”, commenta Murat Yetkin sul suo blog.

Questo articolo è uscito sul numero 1445 di Internazionale, a pagina 22. Compra questo numero | Abbonati