Khartoum, 14 marzo 2022 (M. Hjaj, Anadolu Agency/Getty Images)

Una nuova grande protesta contro il governo militare e il carovita è stata organizzata a Khartoum il 14 marzo. Come conseguenza della guerra in Ucraina, il prezzo di una pagnotta di pane è aumentato del 40 per cento, spiega il quotidiano Al Taghreer. I manifestanti denunciavano anche lo stupro di una giovane da parte di otto soldati. Secondo il coordinamento dei comitati di resistenza sudanesi, i militari usano lo stupro come strumento d’intimidazione per ridurre la presenza negli spazi pubblici delle donne, che sono state in prima linea nella rivolta contro il dittatore Omar al Bashir.

Questo articolo è uscito sul numero 1452 di Internazionale, a pagina 19. Compra questo numero | Abbonati