Il premio Nobel per la pace José Ramos-Horta ha vinto al secondo turno le elezioni presidenziali, battendo con venti punti percentuali di differenza il presidente uscente Francisco Guterres. Entrambi erano stati in prima fila nella lotta per l’indipendenza dal Portogallo. La vittoria di Ramos-Horta, che aveva già guidato il paese tra il 2007 e il 2012, potrebbe rilanciare un grande progetto di estrazione del gas che solo la Cina sarebbe pronta a finanziare, scrive Asia Times.

Questo articolo è uscito sul numero 1457 di Internazionale, a pagina 28. Compra questo numero | Abbonati