15 luglio 2022 (Ivan Pisarenko, Afp/Getty Images)

A Panamá si manifesta da due settimane per chiedere al governo d’intervenire contro il rincaro dei prodotti alimentari, dei medicinali, dell’elettricità e del carburante. Il 15 luglio i camionisti hanno bloccato l’autostrada Panamericana ( nella foto ), che collega il paese al resto dell’America Centrale. “Il presidente Laurentino Cortizo si è impegnato ad abbassare il prezzo della benzina in cambio della fine dei blocchi stradali, ma i sindacati non hanno accettato l’accordo”, scrive La Jornada.

Questo articolo è uscito sul numero 1470 di Internazionale, a pagina 28. Compra questo numero | Abbonati