L’11 settembre Denny Tamaki è stato rieletto governatore della prefettura di Okinawa, nel Giappone meridionale. “Il risultato è stato un duro colpo per il governo di Fumio Kishida e per il Partito liberaldemocratico”, scrive Webronza, “Tamaki ha vinto con un margine inaspettato grazie al sostegno trasversale di chi è contrario a trasferire la base statunitense di Futenma dalla sede attuale a un altro luogo. Molti temono che sia il pretesto per un ampliamento”. Secondo Ap, la rielezione acuirà le tensioni con il governo centrale.

Questo articolo è uscito sul numero 1479 di Internazionale, a pagina 31. Compra questo numero | Abbonati