YouTube ha annunciato nuove regole per limitare la disinformazione su tutti i vaccini, non solo quelli per il covid-19. In particolare, saranno rimossi i video che danno informazioni sbagliate sulle sostanze contenute nei vaccini o che affermano che i vaccini causano effetti cronici sulla salute e non sono efficaci nel contrastare le malattie per cui sono stati creati. Sulla piattaforma si potrà ancora discutere del metodo scientifico, delle politiche vaccinali, dei nuovi studi o dei successi e insuccessi storici delle vaccinazioni. Queste regole si aggiungono a quelle già approvate nel 2020, che hanno portato alla rimozione dalla piattaforma di circa 130mila video considerati pericolosi per la salute.
Gaia Berruto

Questo articolo è uscito sul numero 1430 di Internazionale, a pagina 82. Compra questo numero | Abbonati