“Aiutare i creatori a trarre vantaggio dalle tecnologie emergenti, come gli Nft”. È una delle priorità di YouTube per il 2022. L’ha rivelato l’amministratrice delegata Susan Wojcicki nella consueta lettera di inizio anno alla comunità. Gli Nft (acronimo di token non fungibili) sono contratti digitali di proprietà: l’oggetto dell’acquisto non è un bene materiale, ma una stringa di numeri che attesta la proprietà di una creazione digitale, per esempio di un’immagine. Il mercato degli Nft ha avuto un grande successo nel 2021, soprattutto nel mondo dell’arte, e tutte le piattaforme stanno cercando dei modi per sfruttarli. Come Twitter, che ha creato delle immagini di profilo esagonali per mostrare i propri Nft. 
Gaia Berruto

Questo articolo è uscito sul numero 1447 di Internazionale, a pagina 76. Compra questo numero | Abbonati