05 novembre 2014 23:01

Sulla vittoria dei repubblicani

Siamo più di una semplice mappa di stati rossi e blu. Noi siamo gli Stati Uniti: possiamo e dobbiamo fare di più insieme.

Ci saranno dei disaccordi, ma possiamo trovare di sicuro strade per lavorare insieme. Cominciamo da dove siamo d’accordo, questo aumenterà la fiducia reciproca e restituirà fiducia agli americani. Il congresso passerà alcune leggi che io non potrò firmare e io prenderò sicuramente decisioni che non piaceranno al congresso. Ma ci sono aree su cui si può cooperare.

Dai repubblicani mi aspetto un’agenda molto precisa. Ora hanno le forze per fare le cose, a cominciare dalla riforma dell’immigrazione.

Voglio lavorare con il nuovo congresso, lavoreremo insieme nei prossimi due anni.

Gli americani ci hanno mandato un messaggio chiaro. Ci si deve concentrare sulle loro aspirazioni, non sulle nostre.

Ebola e gruppo Stato islamico

Servono più fondi per combattere l’ebola e il gruppo Stato islamico.

È presto per dire se gli Stati Uniti stanno sconfiggendo lo Stato islamico. Lo Stato islamico è in una posizione più vulnerabile e ha uno spazio di manovra più difficile rispetto a prima.

Chiederò al congresso una nuova autorizzazione per l’uso della forza contro il gruppo Stato islamico.

Riforma sanitaria

La riforma sanitaria funziona, ma questo non vuol dire che non possa essere migliorata.

Sull’immigrazione Obama ha detto che agirà per decreto entro la fine del 2014 ma ha detto:

Preferirei un’azione del congresso sull’immigrazione.