I matrimoni in Italia sono diminuiti del 27 per cento tra il 2008 e il 2013

12 novembre 2014 16:28

Lo scrive l’Istat nel suo ultimo rapporto. Nel 2013 in Italia sono stati celebrati 194.057 matrimoni (13.081 in meno rispetto al 2012, 53mila in meno del 2008).

Tra chi sceglie di sposarsi, aumentano i matrimoni civili. Nel 2013 il 46 per cento delle coppie ha preferito questo tipo di rito, nel 2008 i matrimoni civili erano stati il 36,8 per cento.

Nelle regioni settentrionali e centrali i matrimoni civili sono la maggioranza, rispettivamente con il 55 per cento e il 51 per cento. Due coppie su tre scelgono la separazione dei beni. Ansa

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Le notizie di scienza della settimana
Claudia Grisanti
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.