Mambro e Fioravanti condannati a risarcire lo stato per la strage di Bologna

19 novembre 2014 14:19

Valerio Giuseppe Fioravanti e Francesca Mambro, ex membri dei Nar condannati in via definitiva per la strage della stazione di Bologna del 2 agosto 1980, sono stati condannati dal tribunale civile a risarcire danni per due miliardi, 134 milioni e 273mila euro alla presidenza del consiglio e al ministero dell’interno.

Si tratta della causa che doveva quantificare e liquidare il danno già accertato in forma generica dalle sentenze penali che avevano condannato i due all’ergastolo. Ansa

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Sicurezza a tutti i costi
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.