29 novembre 2014 12:51

I primi risultati delle elezioni presidenziali in Namibia, le prime elezioni a scrutinio elettronico dell’Africa, danno come previsto il vantaggio del partito attualmente al potere, lo Swapo (South-west african people’s organization)

Secondo i primi risultati parziali, raccolti a partire da un ristretto campione dei voti, il primo ministro Hage Geingob, candidato dell’organizzazione Swapo, avrebbe preso circa l’81 per cento dei voti, e sarà quindi molto probabilmente il futuro presidente della Namibia. Afp