Stato di emergenza alle Maldive per la mancanza di acqua potabile

05 dicembre 2014 22:09

È stato decretato lo stato di emergenza alle Maldive a causa della mancanza di acqua potabile, dopo che un incendio ha distrutto un’azienda per la desalinizzazione dell’acqua. Nell’isola di Malé, una delle zone più densamente popolate al mondo, la situazione è diventata drammatica. L’India e lo Sri Lanka hanno mandato acqua potabile alle Maldive. L’India ha mandato 200 tonnellate di acqua potabile, mentre lo Sri Lanka ha mandato centomila bottiglie di acqua potabile. Al Jazeera

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

La Colombia sceglie una politica coraggiosa con i migranti
Dylan Baddour
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.