30 dicembre 2014 14:32

C’erano 499 persone a bordo della nave Norman Atlantic, il traghetto dove il 28 dicembre è scoppiato un vasto incendio. Lo sostiene il procuratore di Bari, Giuseppe Volpe, correggendo le stime precedenti che riportavano 478 passeggeri.

Restano 179 persone di cui non si hanno notizie certe, ma che potrebbero essere su due mercantili greci che hanno partecipato ai soccorsi, ha aggiunto il procuratore.

Non è chiaro, ha aggiunto Volpe, quanti migranti irregolari ci fossero a bordo (tre sono sicuri) e quanti passeggeri fossero saliti in overbooking (i sicuri sono 18).

I dispersi, secondo questa nuova stima, sarebbero quindi 21. Le persone soccorse finora sono 310 e le vittime accertate sono dieci. Il Fatto Quotidiano