Uccisi i disegnatori Charb, Cabu, Wolinski, Tignous e Honoré nell’attentato contro Charlie Hebdo

Chi sono le vittime della strage nella redazione della rivista satirica francese

Philippe Honoré, il quinto e meno conosciuto disegnatore ucciso a Charlie Hebdo

08 gennaio 2015 18:47

Philippe Honoré aveva 73 anni ed è morto poco dopo l’attentato del 7 gennaio contro Charlie Hebdo, in cui era rimasto ferito. È suo l’ultimo disegno twittato dall’account del settimanale pochi minuti prima dell’irruzione dei due killer.

Philippe Honoré a Parigi, il 29 aprile 2010.

Autodidatta, Honoré aveva pubblicato il suo primo disegno a 16 anni sul quotidiano Sud-Ouest e poi aveva collaborato con Magazine littéraire, Le Monde, Libération, Les Inrockuptibles. Dal 1992 le sue vignette apparivano su Charlie Hebdo. Il vignettista Plantu lo descrive come “un arrabbiato, ma un arrabbiato educato e dolce. Tutta la rabbia restava nel suo disegno”. Le Monde

pubblicità

Articolo successivo

Spam
Giovanni De Mauro