26 gennaio 2015 12:04
  • Il sistema elettorale greco in vigore, modificato nel 2007 e usato per la prima volta nel 2012, è un proporzionale rinforzato.
  • Il parlamento è formato da una sola camera, che ha 300 seggi.
  • La soglia di sbarramento per l’ingresso al parlamento è fissata al 3 per cento.
  • Cinquanta seggi sono assegnati come premio di maggioranza al partito che a livello nazionale ottiene più voti.
  • Gli altri 250 sono assegnati con il sistema proporzionale tra i partiti che superano il 3 per cento delle preferenze: per questo è possibile avere la maggioranza assoluta dei seggi se si raggiunge almeno il 37 per cento dei voti (il 40,5 per cento se tutti i partiti superano la soglia di sbarramento).
  • Fino al 2004, la legge elettorale garantiva la maggioranza al primo partito, indipendentemente dalla percentuale di voti raggiunta.