11 febbraio 2015 15:04

Secondo Carlotta Sami, portavoce dell’Unhcr per l’Europa del sud, sono morti più di trecento migranti coinvolti nel naufragio di quattro gommoni nel Mediterraneo. Una delle imbarcazioni è ancora dispersa.

Per visualizzare questo contenuto, accetta i cookie di tipo marketing.