12 marzo 2015 10:32

La figlia dell’oppositore russo Boris Nemtsov accusa il presidente russo Vladimir Putin dell’omicidio di suo padre avvenuto a Mosca il 27 febbraio. Zhanna Nemtsova ha detto in un’intervista alla Bbc che Putin è da considerare il responsabile “politico” della morte di Nemtsov.

Mio padre era un critico di Putin. Era il più importante leader dell’opposizione in Russia. Dopo la sua morte l’opposizione è spaesata e tutti sono spaventati. Non abbiamo nessun’altra figura così forte, con così tanta esperienza.