Russia

Russia

Capitale
Mosca
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Rublo russo
Superficie
Vite estreme

“Ho deciso di visitare la regione della Jakutia quando ho scoperto che parte della mia famiglia veniva da lì. È uno dei luoghi più freddi del pianeta”, dice il fotografo francese Alexis Pazoumian. Leggi

La pandemia non ferma le guerre

Il Covid-19 non fa distinzione tra gli abitanti dei paesi ricchi e gli sfollati a causa di un conflitto armato. Per questi ultimi, però, dalla Siria allo Yemen, dalla Birmania al Sud Sudan, aumenta la sensazione di essere doppiamente vittime. Leggi

pubblicità
La nuova rischiosa offensiva del principe ereditario saudita

L’arresto di alcuni importanti esponenti della famiglia reale e il braccio di ferro sul prezzo del petrolio con la Russia dimostrano che Mohammad bin Salman è sempre un leader spietato e imprevedibile. Leggi

Vladimir Putin vuole restare al potere fino al 2036

La riforma costituzionale per prolungare di due mandati la permanenza al Cremlino del presidente russo sarà sottoposta a referendum il 22 aprile. E sicuramente sarà approvata, non essendo permessa alcuna opposizione. Leggi

Russia e Turchia fanno un passo indietro dal baratro

Dopo due settimane di alta tensione, Putin e Erdoğan hanno raggiunto un accordo per scongiurare uno scontro diretto nella provincia siriana di Idlib. Leggi

pubblicità
Stati Uniti e Russia cercano di evitare la giustizia internazionale 

La Corte penale internazionale ha autorizzato un’inchiesta per crimini di guerra e crimini contro l’umanità commessi in Afghanistan dopo il 2003. L’inchiesta riguarda tutti gli eserciti presenti nel paese, quindi anche quello statunitense. Leggi

Il ricatto della Turchia all’Europa sui migranti e sulla Siria

Ankara ha accolto sul suo territorio quasi quattro milioni di profughi, ma ha anche strumentalizzato il dramma siriano, di fronte al quale l’Unione europea non ha saputo definire una politica comune. Leggi

La tragedia di Idlib e l’irrilevanza della diplomazia europea 

Nonostante un appello firmato da 14 paesi dell’Ue, il cessate il fuoco in Siria resta nelle mani di Russia e Turchia, decise a mantenere le loro forze sul campo. Leggi

L’offensiva russa di Emmanuel Macron non convince gli alleati

Da quando ha lanciato la sua iniziativa diplomatica verso Mosca, alla fine dell’estate scorsa, il presidente francese si è scontrato contro un muro di scetticismo, se non addirittura di ostilità. Leggi

Da Berlino piovono buone intenzioni sulla tregua in Libia

La conferenza sul conflitto non è stata inutile. Ma il testo presenta anche una grande debolezza: non esiste un controllore e non esistono sanzioni per coloro che non rispetteranno l’accordo. Leggi

pubblicità
A Berlino si cerca una via politica per la pace in Libia

I protagonisti libici e internazionali, come la Turchia e gli Emirati Arabi Uniti, stanno accelerando verso una nuova fase del conflitto. Le prossime mosse del generale Khalifa Haftar saranno decisive. Leggi

Perché Haftar non ha firmato l’accordo sulla tregua in Libia

L’uomo forte della Cirenaica non riceve sostegno solo da Mosca e dal 2014 ha fatto fallire ogni tentativo di cessate il fuoco. Leggi

Putin prepara la sua successione

Il presidente ha nominato un nuovo primo ministro russo e presentato una riforma costituzionale che lascia intendere che Putin non intende allontanarsi troppo dal potere nemmeno nel 2024. Leggi

I limiti del tentativo russo e turco di spegnere il conflitto in Libia

L’emergere della Russia e della Turchia come attori di guerra e al contempo mediatori di pace mostra che i tempi sono cambiati. L’Europa cercherà di recuperare terreno con la conferenza di Berlino. Leggi

Vladimir Putin si inserisce nelle crisi mediorientali

Dire che in questa regione si gioca il futuro del mondo sarebbe falso, ma di sicuro è in ballo una parte considerevole dei rapporti di forza della nostra epoca, tra potenze grandi e medie. Leggi

pubblicità
Nel nuovo decennio riparte la corsa agli armamenti

Il decennio appena cominciato rischia seriamente di essere segnato da un riarmo globale spinto da due fattori: le nuove rivalità tra le potenze e le rivoluzioni tecnologiche. Leggi

La versione di Putin sulla seconda guerra mondiale

Tra Mosca e Varsavia è in corso un’aspra polemica a proposito della memoria della seconda guerra mondiale, rivelatrice del clima sempre più teso tra Russia e l’Europa. Leggi

In Siria i civili sono ancora sotto attacco

La tragedia umanitaria in corso a Idlib rivela ancora una volta l’indifferenza internazionale nei confronti della popolazione siriana. Leggi

La squalifica per doping dovrebbe far paura a tutti i russi

Le stelle olimpiche saranno in gara sotto una bandiera neutrale. È l’ennesima prova che Putin fa di tutto per proteggere lo stato ma non i cittadini. Leggi

Il vertice a Parigi sull’Ucraina è comunque una buona notizia

Il fatto di aver organizzato un incontro per rilanciare una trattativa con un calendario per le prossime tappe, in particolare un cessate il fuoco nell’Ucraina orientale, è un risultato positivo. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.