Russia

Russia

Capitale
Mosca
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Rublo russo
Superficie
Erdoğan traballa e anticipa il voto

Lo schieramento conservatore si sfalda e il presidente turco vuole accelerare tutto, in un periodo di confusione diplomatica e debolezza economica. Leggi

Il progetto autoritario di Viktor Orbán

Come Vladimir Putin il premier ungherese è ossessionato dalla sovranità, che per i critici significa potere personale assoluto. Orbán, tuttavia, persegue lo scopo con maggiore senso del limite. Leggi

pubblicità
Il panorama internazionale dopo i bombardamenti in Siria

Malgrado gli interrogativi, i bombardamenti occidentali hanno chiarito la situazione spingendo la Turchia e la Russia a prendere le distanze dal regime di Bashar al Assad. Leggi

In Siria non uccidono solo le armi chimiche

La questione delle armi chimiche ha monopolizzato il dibattito sulla Siria, per interesse di tutti i governi coinvolti nel conflitto. Intanto nessuno si preoccupa davvero del destino dei cittadini, di fermare la guerra e del futuro del paese. Leggi

Stati Uniti ed Europa sfidano la Russia nei cieli della Siria

Vladimir Putin non vuole cedere, ma europei e americani non vogliono lasciare mano libera a Bashar al Assad. Il rischio è quello di uno scontro militare diretto. Leggi

pubblicità
Il miglior alleato di Londra è l’Unione europea

Nella vicenda del tentato avvelenamento dell’ex spia russa Sergej Skripal e di sua figlia, l’Ue si è imposta per la prima volta come attore di primo piano sulla scena internazionale. Leggi

Una proposta europea per risolvere la crisi con la Russia

Entro la sera del 29 marzo Mosca risponderà all’espulsione di centoventi diplomatici decisa da 27 paesi della Nato. Ma è necessario abbassare i toni. Leggi

Cosa farà la Turchia in Siria dopo Afrin

La conquista dell’enclave curda ha rafforzato politicamente Erdoğan e gli permette di consolidare la sua sfera d’influenza nella regione. È improbabile che Ankara faccia marcia indietro. Leggi

Serve un negoziato con la Russia di Putin

In Russia aumenta il malessere sociale, tanto che dopo la vittoria Putin ha promesso di frenare le spese militari e dedicarsi ai problemi interni del paese. Leggi

Il segreto del successo degli uomini forti

Vladimir Putin, Xi Jinping, Recep Tayyip Erdoğan e altri come loro si presentano come gli unici capaci di dare certezze, facendo leva sul nazionalismo e le paure per il futuro. Leggi

pubblicità
In Russia è tornato il gelo

I francesi hanno il “maggio del ‘68”, mentre gli statunitensi parlano dei sixties. In Russia invece la primavera di quegli anni non è mai sbocciata. Leggi

Un’illusione di nome Putin

Dopo 18 anni di potere, il presidente è ancora un volto rassicurante in un paese in transizione, traumatizzato dai cambiamenti vissuti nell’ultimo secolo. Leggi

La scelta dei russi

Vladimir Putin è alla guida della Russia da 18 anni e probabilmente rimarrà a capo del paese fino al 2024. Ritratti di chi lo vota e chi no. Leggi

La campagna militare di Putin

Il presidente russo si è messo nelle mani degli iraniani in Siria e si è bloccato in Ucraina. Intanto la povertà aumenta, e la scuola e la sanità sono in uno stato pietoso. Leggi

Russia

Vladimir Putin è talmente forte e popolare che ha il problema di come vincere senza esagerare, per evitare un risultato così schiacciante da diventare imbarazzante. Leggi

pubblicità
Perché Theresa May attacca il Cremlino

Per l’avvelenamento dell’ex spia russa e di sua figlia a Londra manca la “pistola fumante”, ma la premier britannica sembra decisa a usare i numerosi indizi che portano verso Mosca. Leggi

La lunga mano di Mosca tra Londra e Damasco

Theresa May indica la Russia come responsabile del tentato avvelenamento di un’ex spia di Mosca. Putin si prepara alle presidenziali il 19 marzo in un clima da guerra fredda. Leggi

Senza più avversari, Putin si avvia a un quarto mandato presidenziale

Dopo aver neutralizzato il leader dell’opposizione, Aleksej Navalnyj, il presidente russo non ha più avversari credibili. I candidati rimasti servono solo a dare una parvenza di regolarità al voto. Leggi

Quanto deve preoccuparsi Trump dell’inchiesta sulla Russia?

Trump non sbaglia quando dice che finora l’inchiesta non l’ha toccato. Ma nessuno oltre alla squadra di Mueller sa cos’abbiano in mano gli inquirenti. Leggi

Gli obiettivi di Mosca e Teheran in Siria

Non c’è accordo tra i membri del Consiglio di sicurezza sul progetto di risoluzione che prevede un cessate il fuoco di un mese in Siria. Leggi

pubblicità