L’ex presidente delle Maldive condannato a tredici anni di carcere

13 marzo 2015 20:10

L’oppositore ed ex presidente delle Maldive Mohamed Nasheed è stato condannato a tredici anni di carcere. Mohamed Nasheed è stato arrestato il 22 febbraio con l’accusa di terrorismo, per aver ordinato l’arresto di un giudice nel 2012, quando era presidente. Afp

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

La Colombia sceglie una politica coraggiosa con i migranti
Dylan Baddour
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.