19 marzo 2015 12:51

“È possibile che le vittime italiane siano quattro, ma per l’identificazione attendiamo una conferma ufficiale”. Lo ha dichiarato il ministro degli esteri, Paolo Gentiloni, in un’intervista alla trasmissione televisiva Agorà, parlando dell’attacco di ieri a Tunisi. Delle quattro “possibili” vittime comunicate dalle autorità tunisine, “due non sono vittime ma feriti”, ma “ci sono due dispersi”, ha spiegato Gentiloni. Se i dispersi dovessero risultare morti, il bilancio delle vittime italiane sarebbe dunque quattro. Ansa