Scontri nello Yemen, raid aereo contro il palazzo presidenziale di Aden

Nella città portuale del sud del paese sono in corso i combattimenti tra tra le truppe fedeli al presidente Abd Rabbo Mansur Hadi e le forze che sostengono gli houthi e l’ex presidente Ali Abdullah Saleh

Nuovi raid aerei sul palazzo presidenziale di Aden

20 marzo 2015 15:13

La contraerea ha aperto il fuoco contro alcuni aerei che stavano sorvolando il palazzo presidenziale di Aden, nel sud dello Yemen. Fonti vicine al presidente hanno confermato lo scambio a fuoco, ma non hanno fornito ulteriori dettagli. È il secondo giorno di seguito che il palazzo presidenziale di Aden è sorvolato da aerei non identificati, che secondo diversi analisti sono pilotati dai ribelli houthi che controllano Sanaa. Ieri gli apparecchi avevano aperto il fuoco e colpito una collina nelle vicinanze. Gli scontri ad Aden tra houthi e forze vicine al presidente Abd Rabbo Mansur Hadi continuano nella giornata in cui la capitale Sanaa è stata colpita da tre attentati suicidi che hanno causato più di 70 morti. Reuters

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Controllo bagagli
Le regole
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.