28 marzo 2015 10:34

Le Nazioni Uniti hanno deciso di far lasciare Sanaa, nello Yemen, al personale in missione nel paese per motivi di sicurezza, dopo che la coalizione guidata dall’Arabia Saudita ha cominciato a colpire obiettivi dei ribelli sciiti houthi.

Più di cento cento persone hanno raggiunto l’aeroporto per essere trasferite in altri paesi, tra cui la Giordania. Reuters