29 marzo 2015 17:08

Almeno 38 persone sono morte nei combattimenti tra le tribù sunnite e i ribelli sciiti nel sud dello Yemen. Gli scontri sono cominciati quando uomini armati appartenenti alle tribù locali hanno attaccato una postazione dei ribelli houthi a Nuqub, vicino alla regione petrolifera di Usaylan, nella provincia di Chabwa.

I nuovi scontri sono avvenuti nel quarto giorno dell’offensiva guidata dall’Arabia Saudita contro gli houthi nello Yemen. In un’intervista alla Nbc, l’ambasciatore saudita negli Stati Uniti, Adel al Jubeir, ha detto che per il momento Riyadh non sta valutando di mandare truppe di terra nello Yemen. Afp, Reuters