08 aprile 2015 18:32

Secondo un’inchiesta condotta nel 2014 dal Pew research center in Francia, Germania, Grecia, Italia, Polonia, Regno Unito e Spagna, la maggior parte delle persone ha un’idea negativa delle minoranze che vivono nel loro paese: musulmani, ebrei e in particolare rom. In testa alla classifica ci sono Italia e Francia. Nella percezione è influente lo schieramento politico, ma non del tutto: in Francia, il 54 per cento degli intervistati che si definisce di sinistra ha un’idea negativa dei rom, lo stesso succede al 76 per cento di chi si definisce di destra.