Europa

La Comunità politica sarà una cornice di dialogo per l’intera Europa

Trent’anni fa il presidente francese Mitterrand aveva proposto di associare gli ex paesi comunisti europei alla Comunità europea. Oggi quel progetto di sicurezza e cooperazione rinasce mentre nel continente divampa una nuova guerra. Leggi

La Grecia non è più sorvegliata speciale, ma la crisi è ancora viva

Il decennio di austerità voluto dalle istituzioni finanziarie europee e internazionali ha lasciato il paese senza stato sociale e in preda agli attacchi antidemocratici del governo di destra. Aspetti di cui l’Ue ormai non si occupa. Leggi

pubblicità
Un’estate importante per le politiche economiche

Contro la povertà e le disuguaglianze i partiti possono fare proposte coraggiose pur rispettando gli impegni europei Leggi

Putin ha fatto tornare l’esercito americano in Europa

Gli Stati Uniti hanno annunciato il più consistente dislocamento militare in Europa degli ultimi trent’anni. Il continente è ridiventato una zona di instabilità e sul lungo periodo l’opinione pubblica potrebbe non reggere l’impatto. Leggi

La Nato mobilitata dagli Stati Uniti contro la sfida cinese

Malgrado la crisi ucraina, gli Stati Uniti non perdono mai di vista la loro ossessione: “contenere” la Cina. E vogliono che l’Alleanza atlantica sia uno dei mezzi per farlo. Ma i paesi europei non condividono questa impostazione Leggi

pubblicità
La guerra è dentro di noi

La guerra abita le nostre case, le nostre famiglie, le nostre vite. Nazionalismo, misoginia e razzismo riempiono le dispense del terrore di cui si alimentano i conflitti. Leggi

Le sfide democratiche dell’Europa dopo la pandemia

L’invasione dell’Ucraina segna una nuova crisi che coincide con la sconfitta dei partiti populisti e con l’accelerazione di altri cambiamenti. C’è però il rischio che l’Ue si concentri su posizioni antirusse invece che nella difesa dei suoi valori. Leggi

L’etica della politica è un concetto in crisi, da Londra a Stoccolma

Boris Johnson è sotto accusa per una festa organizzata in pieno lockdown, Magdalena Andersson per una collaboratrice irregolare, Silvio Berlusconi prova a tornare in auge: eppure le reazioni dell’opinione pubblica sono diverse di paese in paese. Leggi

Quattro scenari per l’Europa nel 2022

Ancora scontri sulle regole contro la pandemia. La resa dei conti per i populisti. Una serie di elezioni dal risultato incerto. Cosa ci riserva il prossimo anno nell’analisi del politologo olandese Cas Mudde. Leggi

L’Europa resta immobile dopo il dramma dei migranti nella Manica

Di fronte ai migranti morti nel canale della Manica, nel Mediterraneo, o al confine tra Bielorussia e Polonia, noi, abitanti della ricca Europa non abbiamo ancora risposte, per egoismo nazionale, paura dei populismi o calcolo politico. Leggi

pubblicità
Joe Biden arriva in Europa sperando di far dimenticare Trump

Il presidente degli Stati Uniti vuole riannodare le relazioni con gli altri paesi della Nato, il G7 e l’Ue. Ma il vecchio continente è ancora scottato dall’esperienza nazionalista di Trump e ha paura che la cosa si ripeta. Leggi

Gli zapatisti alla conquista dell’Europa

Il 3 maggio una delegazione di indigeni è salpata in direzione del vecchio continente. La loro lotta per la terra ora parla anche di cambiamento climatico, ma continuano a chiedersi se un altro mondo è possibile. Leggi

La pandemia aumenta le disuguaglianze tra gli studenti

In un continente che si distingue per i suoi sistemi di welfare, la chiusura delle scuole minaccia di rafforzare le divisioni basate su istruzione, origine e classe sociale. E le cose non faranno che peggiorare. Leggi

Nel 2020 le grandi potenze hanno perso il loro prestigio

Quando uno stato rinuncia alla via della persuasione e del dialogo e preferisce l’uso della forza, la sua credibilità ne risente. E se ne pagano le conseguenze, che si tratti di Pechino o di Parigi. Leggi

Il futuro dell’Unione di fronte alla divisione degli Stati Uniti

I rapporti con Washington non saranno in ogni caso mai più come quelli prima di Trump. L’Europa deve avere un ruolo autonomo in un mondo che cambia. Leggi

pubblicità
Il covid-19 ha causato quasi un milione di morti. Come ci siamo arrivati?

In nove mesi il cuore della pandemia si è spostato da un continente all’altro. New Scientist traccia un bilancio: chi è stato più colpito, chi è più a rischio, cosa è cambiato nel conteggio dei decessi? Leggi

L’Europa può frenare la prossima ondata di pandemia?

Dopo aver arginato il covid-19 in primavera, in gran parte del vecchio continente si registra un aumento dei casi. Ma oggi conosciamo meglio il virus e possiamo adottare nuove misure di contenimento più adeguate. Leggi

Un’alternativa al turismo di massa

Barcellona, Venezia e Amsterdam sono orfane di milioni di visitatori a causa della pandemia. Ma esperti e politici stanno provando a immaginare nuovi modi per rilanciare l’economia senza scontentare gli abitanti. Leggi

L’Europa deve difendere la dignità di tutti

Tra l’ascesa del populismo, la pandemia e la crisi dell’Unione, l’Europa sembra troppo disorientata per preoccuparsi del suo ruolo morale. Ha bisogno di una scossa per ricordarsi che è obbligato a schierarsi dalla parte della dignità umana. Leggi

L’Europa riapre ma non per tutti

La Commissione europea ha chiesto ai paesi dell’area Schengen di ripristinare la libertà di movimento entro il 15 giugno, ma le eccezioni saranno ancora molte. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.