Europa

Joe Biden arriva in Europa sperando di far dimenticare Trump

Il presidente degli Stati Uniti vuole riannodare le relazioni con gli altri paesi della Nato, il G7 e l’Ue. Ma il vecchio continente è ancora scottato dall’esperienza nazionalista di Trump e ha paura che la cosa si ripeta. Leggi

Gli zapatisti alla conquista dell’Europa

Il 3 maggio una delegazione di indigeni è salpata in direzione del vecchio continente. La loro lotta per la terra ora parla anche di cambiamento climatico, ma continuano a chiedersi se un altro mondo è possibile. Leggi

pubblicità
La pandemia aumenta le disuguaglianze tra gli studenti

In un continente che si distingue per i suoi sistemi di welfare, la chiusura delle scuole minaccia di rafforzare le divisioni basate su istruzione, origine e classe sociale. E le cose non faranno che peggiorare. Leggi

Nel 2020 le grandi potenze hanno perso il loro prestigio

Quando uno stato rinuncia alla via della persuasione e del dialogo e preferisce l’uso della forza, la sua credibilità ne risente. E se ne pagano le conseguenze, che si tratti di Pechino o di Parigi. Leggi

Il futuro dell’Unione di fronte alla divisione degli Stati Uniti

I rapporti con Washington non saranno in ogni caso mai più come quelli prima di Trump. L’Europa deve avere un ruolo autonomo in un mondo che cambia. Leggi

pubblicità
Il covid-19 ha causato quasi un milione di morti. Come ci siamo arrivati?

In nove mesi il cuore della pandemia si è spostato da un continente all’altro. New Scientist traccia un bilancio: chi è stato più colpito, chi è più a rischio, cosa è cambiato nel conteggio dei decessi? Leggi

L’Europa può frenare la prossima ondata di pandemia?

Dopo aver arginato il covid-19 in primavera, in gran parte del vecchio continente si registra un aumento dei casi. Ma oggi conosciamo meglio il virus e possiamo adottare nuove misure di contenimento più adeguate. Leggi

Un’alternativa al turismo di massa

Barcellona, Venezia e Amsterdam sono orfane di milioni di visitatori a causa della pandemia. Ma esperti e politici stanno provando a immaginare nuovi modi per rilanciare l’economia senza scontentare gli abitanti. Leggi

L’Europa deve difendere la dignità di tutti

Tra l’ascesa del populismo, la pandemia e la crisi dell’Unione, l’Europa sembra troppo disorientata per preoccuparsi del suo ruolo morale. Ha bisogno di una scossa per ricordarsi che è obbligato a schierarsi dalla parte della dignità umana. Leggi

L’Europa riapre ma non per tutti

La Commissione europea ha chiesto ai paesi dell’area Schengen di ripristinare la libertà di movimento entro il 15 giugno, ma le eccezioni saranno ancora molte. Leggi

pubblicità
Problemi comuni e soluzioni diverse per la riapertura in Europa

Ogni paese europeo decide per conto suo, ma in realtà il fallimento di uno stato minaccerebbe tutti i vicini, con o senza la chiusura delle frontiere. Leggi

Nei Balcani la crisi è soprattutto economica e politica

La pandemia sta alimentando le tensioni in molti paesi della regione. E rischia di rafforzare tendenze politiche che potrebbero indebolire le istituzioni democratiche. Leggi

I giorni difficili delle lavoratrici del sesso

Pochissime ragazze vanno ancora in strada, alcune provano a sfruttare la tecnologia, mentre chi è vittima di tratta non sa come ripagare i debiti. Per loro non è previsto nessun aiuto. Leggi

La pandemia di coronavirus nel mondo, in sintesi

Trump blocca i voli dall’Europa, si passa da epidemia a pandemia, la situazione in Italia e nel mondo. Leggi

Le elezioni in Emilia Romagna spaventano l’Europa

Nel 2019 l’estrema destra ha perso potere in Austria e in Italia. Le regionali del 26 gennaio saranno una tappa decisiva anche per il futuro dell’Europa. Leggi

pubblicità
Contro il mito dell’uomo forte serve una repubblica europea

Per fermare l’ascesa di movimenti illiberali c’è solo una soluzione: costruire un’Europa unita, potente e democratica. Leggi

L’ultima chance per la Commissione europea

La Commissione europea presieduta da Ursula von der Leyen il 2 dicembre si insedierà con un mese di ritardo rispetto al calendario previsto. La maggioranza che la sostiene è solida, ma le sfide all’Europa incalzano. Leggi

Il populismo sta finendo?

Sarebbe rassicurante, e tre eventi di questa settimana danno qualche motivo di speranza. Leggi

Un iraniano al G7 coglie di sorpresa Donald Trump

La presenza del ministro degli esteri iraniano a Biarritz ha il merito di rafforzare l’idea di un’autonomia diplomatica europea davanti agli Stati Uniti. Leggi

L’arte di viaggiare lentamente 

Era il 1972 quando furono emessi i primi biglietti Interrail, usati da milioni di viaggiatori per spostarsi in Europa. Oggi le istituzioni li mettono in palio per alcuni diciottenni, per costruire la loro identità europea. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.