Europa

Il dibattito sulle armi in Ucraina si svolge con inedita trasparenza

L’eventualità di inviare aerei da combattimento, dopo i carri armati pesanti, ha diviso i politici e l’opinione pubblica internazionali. Ma Kiev ha capito che i rifiuti di oggi possono essere le concessioni di domani. Leggi

La repressione turca non ha confini

Niente di nuovo, in fondo. Il presidente ha chiesto più volte all’Interpol d’inserire il mio nome nella lista dei ricercati e di emettere un mandato di arresto internazionale... Leggi

pubblicità
I motivi dell’accelerazione nella consegna di armi all’Ucraina

Germania e Stati Uniti consegneranno carri armati pesanti all’Ucraina, una decisione presa dopo esitazioni e pressioni. E già il dibattito si sposta sulla fornitura di aerei da combattimento. Gli occidentali sono ormai troppo coinvolti in Ucraina per permettere una sconfitta di Kiev. Leggi

L’adesione della Svezia alla Nato messa in crisi dall’estrema destra

Il rogo di una copia del Corano davanti all’ambasciata turca a Stoccolma è stato usato da Erdoğan a fini elettorali. Ma intanto è stata infranta l’unità dell’Alleanza atlantica. Leggi

Il nuovo dialogo con la Nato rallenta l’autonomia dell’Ue

Il testo firmato a Bruxelles promette di alzare il livello di cooperazione tra l’Alleanza atlantica e l’Unione. Il senso finale è che la difesa dell’Ue sarà garantita dalla Nato finché esisterà una minaccia alle sue frontiere. Leggi

pubblicità
Il nuovo potere dei lavoratori

In molti paesi occidentali le aziende faticano a trovare personale, anche dove il numero di disoccupati è alto. Oggi chi cerca un’occupazione è più attento alle condizioni e alla qualità del lavoro. Dall’archivio di Internazionale. Leggi

Cosa aspettarsi dal secondo anno di guerra

L’Ucraina ha fermato l’invasione russa, ma ora dovrà resistere a un inverno di freddo e di privazioni. Per liberare i territori occupati servirà un sostegno molto più convinto dall’Europa Leggi

Cartoline da Praga

Una fumetto di Laura Scarpa. Leggi

Ucraina, sprechi alimentari e viaggi: una settimana in Europa

Il notiziario video di Arte per raccontare i problemi dei cittadini europei. In questo numero: la guerra in Ucraina nel 2023, come evitare gli sprechi di cibo, in viaggio con una nipote affettuosa e una signora centenaria tra Francia e Italia. Leggi

Il disastro di Makiïvka mostra la vulnerabilità dell’esercito russo

L’esercito russo ha subìto una delle perdite più pesanti in un unico attacco missilistico ucraino. Tutto questo lascia presagire nuove offensive nella strategia punitiva di Mosca, che continua a bombardare obiettivi civili. Leggi

pubblicità
Tre lezioni del 2022 per prepararsi al 2023

L’anno che sta per finire ha fatto saltare ogni pronostico, praticamente in ogni ambito. Di conseguenza provare ad anticipare gli eventi dell’anno prossimo sarebbe inutile, ma forse vale la pena cercare di trarre qualche insegnamento. Leggi

In Europa il razzismo non è più un tabù

L’inchiesta sul massacro di Melilla e i nuovi regolamenti sui migranti in discussione a Bruxelles rivelano un nuovo e pericoloso atteggiamento nei confronti dei migranti. Leggi

Le sfide del 2023

Politica di difesa ed energetica, rapporti con i partiti e i governi illiberali: l’invasione russa dell’Ucraina nel 2022 è stata la quinta crisi del secolo e impone all’Europa di pensare politiche di lungo periodo. Leggi

L’onda d’urto dello scandalo al parlamento europeo

La presidente del parlamento europeo ha promesso riforme importanti. Le leggi più recenti saranno riesaminate alla luce delle rivelazioni, e l’istituzione dovrà rivedere i suoi rapporti con le lobby pubbliche e private. Leggi

La destra tedesca sta perdendo la testa

La scoperta di un complotto per mettere un nobile ultraconservatore alla guida del paese conferma che in Germania è in corso un’inquietante fusione tra gruppi eversivi Leggi

pubblicità
È solo la punta dell’iceberg

Spesso la vicinanza ai gruppi d’interesse diventa un sistema di porte girevoli, come nel caso dell’ex presidente della Commissione José Manuel Barroso, attualmente consulente... Leggi

Lo scandalo che fa tremare il parlamento europeo

Un’indagine della giustizia belga ha portato alla luce una rete di corruzione finanziata dal Qatar per mettere a tacere le critiche sull’assegnazione dei mondiali di calcio all’emirato Leggi

La corruzione minaccia l’Europa

Un sospetto di corruzione come quello che aleggia sul parlamento europeo sarebbe stato devastante in ogni caso, ma è ancora più dannoso perché arriva in un momento critico.... Leggi

Invertire il calo di nuovi nati

Il governo è preoccupato perché dal 2015 la natalità diminuisce. Per questo dovrebbe facilitare l’immigrazione regolare Leggi

L’insolito silenzio di Vladimir Putin

La mancata conferenza annuale del presidente russo con la stampa nazionale e internazionale solleva perplessità. Una spiegazione semplice potrebbe essere che in Ucraina niente va come previsto. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.