Polonia

Polonia

Capitale
Varsavia
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Złoty polacco
Superficie
L’imbarazzo e l’impotenza per una guerra troppo vicina

Quando lo scrittore polacco Leszek Jażdżewski ha saputo dell’invasione dell’Ucraina, si è sentito travolto dai ricordi e dall’insicurezza. È andato incontro ai rifugiati ucraini alla stazione ferroviaria, parlando la lingua della solidarietà. Leggi

La vita sospesa dei profughi

Le difficoltà logistiche. Il lavoro dei volontari. Il futuro incerto di chi scappa dalla guerra. Reportage da un centro di accoglienza alla periferia di Varsavia Leggi

pubblicità
Si alzano i toni tra Russia e Polonia, frontiera orientale della Nato

Varsavia è in prima linea nel conflitto: dal suo territorio transitano i rifornimenti militari per Kiev, chiede all’Europa un atteggiamento più intransigente con il Cremlino e il 25 marzo accoglierà la visita di Joe Biden. Leggi

Il coraggio di Zelenskyj

Così si concludeva l’ultimo episodio della popolarissima serie tv ucraina Il servitore del popolo (Sluha narodu), in cui l’attuale leader ucraino, Volodymyr Zelenskyj,... Leggi

Hacker contro hacker

Da anni Mosca usa con grande efficacia gli attacchi informatici e le armi della disinformazione. Ma stavolta è diverso: l’Ucraina ha imparato come reagire e sta avendo la meglio Leggi

pubblicità
La Polonia al centro della solidarietà dell’Europa

Il governo di Varsavia si è mobilitato per accogliere i profughi ucraini ed è diventato uno snodo per le forniture belliche e umanitarie inviate dall’Ue, che ora vive una storica inversione di rotta infrangendo il tabù della “potenza”. Leggi

L’Europa apre le porte ai profughi ucraini

Volontari e organizzazioni umanitarie da tutta Europa stanno arrivando in Polonia per accogliere i profughi ucraini in fuga dalla guerra. E anche l’atteggiamento dei governi sembra cambiato. Leggi

Scelta obbligata

In Polonia, oltre all’aborto, è vietata di fatto anche la legatura delle tube. Per questo molte donne, anche giovanissime, vanno all’estero per farsi sterilizzare pur di evitare gravidanze indesiderate Leggi

Di fronte alla minaccia russa la Polonia riannoda i rapporti con l’Ue

Sanzionata dalla Commissione europea per gli attacchi allo stato di diritto e carente di alleati populisti nei paesi vicini, Varsavia ammorbidisce i toni con Bruxelles per non trovarsi da sola di fronte alle iniziative armate del Cremlino. Leggi

Eminenze grigie

“Ordo iuris è un’organizzazione ambigua ed estremista, che si batte contro i diritti delle donne e delle persone lgbt+. Si presenta come patriottica, ma i suoi fondatori... Leggi

pubblicità
La verità preconfezionata del governo polacco sulla crisi dei migranti

Per un giornalista ci sono due modi per accedere al confine da cui cercano di passare i migranti provenienti dalla Bielorussia: accompagnati dai militari oppure fingendo di essere qualcos’altro e scoprendo molto di più. Leggi

Vivere con il conflitto sulla porta di casa

Nella cittadina ucraina di Nju-Jork, al confine con i territori controllati dai separatisti del Donbass, la popolazione non ha paura. È abituata alla guerra e non vuole andarsene Leggi

Incontro di civiltà

L’altro può essere il nostro nemico, il nostro dio o il nostro interlocutore. L’umanità è sempre stata di fronte a queste tre scelte. E ogni volta che ha preferito la guerra ha sbagliato. Dall’archivio di Internazionale un articolo di Ryszard Kapuściński, a 15 anni dalla sua morte. Leggi

Il paese che ha fatto pace con la droga

Vent’anni fa, per fermare il dilagare della tossicodipendenza, il Portogallo ha depenalizzato l’uso personale di stupefacenti. Oggi il successo di questa strategia è studiato in tutto il mondo Leggi

Fermata la legge sui media

Il presidente polacco Andrzej Duda ha posto il veto alla legge sui media approvata dal parlamento a dicembre, che avrebbe vietato alle società non europee di possedere mezzi... Leggi

pubblicità
Quarant’anni dopo

Il 13 dicembre la Polonia ha ricordato i quarant’anni della legge marziale, proclamata nel 1981 dall’ultimo leader comunista del paese, Wojciech Jaruzelski, per fermare... Leggi

Un po’ di aiuto dagli amici

Il 4 marzo il partito Diritto e giustizia (Pis) ha organizzato a Varsavia un summit delle forze sovraniste europee, a cui hanno partecipato il Rassemblement national (Francia),... Leggi

L’Europa resiste al ricatto di Lukašenko

La crisi umanitaria è destinata a diventare sempre più internazionale, con il coinvolgimento anche della Russia e della Nato. Ma i paesi dell’Unione europea sono decisi a dimostrare al dittatore bielorusso che la sua strategia non funzionerà. Leggi

Il divieto di aborto uccide

Il 6 e il 7 novembre decine di migliaia di persone hanno manifestato in varie città polacche contro il divieto quasi totale di aborto, stabilito un anno fa da una sentenza... Leggi

La crisi alla frontiera polacca può diventare una trappola per l’Europa

Una reazione puramente securitaria che non tenga conto della crisi umanitaria o una reazione politica insufficiente sarebbero un fallimento del progetto europeo. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.