21 aprile 2015 07:55
L’esplosione provocata da un raid aereo della coalizione guidata dall’Arabia Saudita che ha colpito un deposito di armi e munizioni dell’esercito yemenita, in un quartiere abitato della periferia di Sanaa. (Khaled Abdullah, Reuters/Contrasto)