Il governo riferisce in parlamento sulla morte del cooperante italiano Giovanni Lo Porto

Il medico statunitense Warren Weinstein e il cooperante italiano Giovanni Lo Porto sono morti a gennaio in un’operazione condotta dagli Stati Uniti contro Al Qaeda al confine tra il Pakistan e l’Afghanistan

Chi era Giovanni Lo Porto

23 aprile 2015 16:03
Il cooperante Giovanni Lo Porto. (Facebook)

Giovanni Lo Porto, ucciso in un’operazione antiterrorismo guidata dagli Stati Uniti, era un operatore umanitario originario di Palermo. Lavorava nel sud del Punjab, in Pakistan, in un progetto per la costruzione di alloggi di emergenza per i profughi di un’alluvione. Il 19 gennaio 2012 Lo Porto è stato sequestrato dalla sede dell’ong per cui lavorava, Welt Hunger Hife (Aiuto alla fame nel mondo), insieme a un collega tedesco, nel distretto di Multan, nella provincia pachistana di Khyber Pakhtunkhwa.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Lavaggio delicato
Claudio Rossi Marcelli
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.